fbpx

Cyberpunk 2077 – Guida completa a tutti i boss del gioco

Nella giornata odierna vogliamo aiutarvi a sconfiggere tutti i boss di Cyberpunk 2077, maggiori dettagli all'interno della guida.

  • Home
  • Games
  • Guide
  • Cyberpunk 2077 – Guida completa a tutti i boss del gioco

Per i pochissimi che ancora non lo sanno, Cyberpunk 2077 è un gioco di ruolo action-adventure open world uscito il 10 di questo mese grazie allo sviluppatore CD Projekt Red. Ambientato a Night City, una megalopoli tormentata dal potere, dalla moda e dalle modificazioni cibernetiche, impersonerete V che va alla ricerca di un impianto specifico in grado di conferire l’immortalità. Come in ogni videogame che si rispetti, anche qui avrete diversi combattimenti da svolgere contro i boss, e ve li presentiamo in ordine cronologico. A seconda delle vostre scelte in Cyberpunk 2077, però, potreste non attivare affatto alcuni scontri, infatti la maggior parte di questi non è obbligatoria, bensì facoltativa. Sappiate che comunque vada non perderete nulla di fondamentale per lo svolgimento della storia. In questa guida, naturalmente, vi forniremo le tattiche migliori per sconfiggerli comunque tutti nel corso della vostra avventura in Cyberpunk 2077.

Per altre informazioni sul gioco, vi rimandiamo alla nostra sezione specifica di Cyberpunk 2077, ecco il link per accedervi, vi alleghiamo inoltre qui di seguito tutte le nostre guide sul gioco.

Prima di lasciarvi alla guida, vi ricordiamo che nel seguente testo potreste leggere alcuni spoiler maggiori o minori relativi a Cyberpunk 2077, per quanto riguarda varie sezioni ludiche e diversi dettagli sulla storia creata da CD Projekt Red. Vi consigliamo quindi di proseguire con cautela prima di aver concluso nella sua interezza la campagna del gioco.

Prima di elencarveli c’è da fare una breve premessa. La cosa che noterete è che tutti questi boss funzionano grosso modo alla stessa maniera, e cioè che la maggior parte predilige il corpo a corpo. Prima vi aggrediranno con colpi da mischia, e quando la loro salute si ridurrà, alcuni di loro, però, inizieranno a usare armi a distanza. In questi casi la migliore tattica è quella di accovacciarvi e schivare preferibilmente di lato o all’indietro, poi con un’arma a distanza colpite e ripetete. Se lo scontro sarà troppo arduo, potete sempre ridurre la difficoltà nelle impostazioni di gioco in qualsiasi momento. E adesso analizziamoli uno per uno.

ROYCE – Missione principale Il ritiro

Come accennato poco prima avrete da scegliere delle opzioni e, in questo caso, se durante questa missione avete scelto di parlare con Meredith Stout e avete accettato denaro da lei, potete darlo alla banda del Maelstrom. A questo punto Royce scapperà e lo affronterete in una battaglia con un boss più avanti nella missione, verso l’uscita dello stabilimento di trasformazione alimentare. Le alternative per evitare il combattimento sono la scelta di pagare la banda Maelstrom per il bot Flathead, oppure andate dai Maelstrom senza il denaro di Meredith Stout, poi domandate a Royce “Davvero ti aspetti che paghi due volte?”, poi “Pronto a offrirci uno sconto?”, poi “Draw Weapon” per ucciderlo subito senza combattere. Se invece deciderete di scontrarvi con lui alla fine dello stabilimento di trasformazione alimentare, sarà protetto da uno scudo e vi lancerà dei razzi. In questo caso dovete attaccarlo per far cedere lo scudo. Poi schivate i razzi o nascondetevi dietro qualche riparo. Ha anche un punto debole, contrassegnata col colore arancione, che sta sulla parte bassa della schiena, e se riuscirete ad avvicinarvi colpitelo in quel punto, poi mettetevi immediatamente al riparo e ripetete l’azione.

OSWALD FORREST AKA WOODMAN – Missione principale Automatic Love

Si tratta del boss che dovreste interrogare in questa missione. Se sceglierete di pagarlo non lotterete. Ma se invece lo farete per avere le informazioni che vi servono e scegliete il dialogo “Potrei farti finire a mani nude“, allora inizierà il combattimento. Woodman proverà inizialmente a colpirvi con attacchi da mischia, e quando la sua salute calerà tirerà fuori la pistola. Se volete toglierlo di mezzo velocemente, dovete prendere la Katana nell’area riservata che porta al suo ufficio. Altrimenti potete complicarvi la situazione affrontandolo a mani nude, e ricevendo ingenti danni dai proiettili che vi ti sparerà. Indipendentemente dal tipo di combattimento scelto comunque otterrete le informazioni di cui avete bisogno dal suo computer.

MATILDA K. ROSE SASQUATCH – Missione principale Cammino sulla linea

La incontrerete nel centro commerciale, durante l’obiettivo “Trova l’agente al cinema”. Matilda esegue solo attacchi corpo a corpo, ma è lenta, quindi facile da schivare. La maniera più semplice per batterla è usare armi da fuoco, mantenere le distanze e schivare gli attacchi. Sulla schiena ha un pezzo tecnologico, che le permette di ricaricare la salute. Se la schiverete lateralmente riuscirete più facilmente a colpire il componente in questione perché eliminandolo esploderà in pochi colpi, infliggendole molti danni e impedendole di ricaricare salute. Ogni volta che assesterete un attacco pesante, rimarrà ferma per un momento dandovi il tempo sufficiente per colpirla. Il resto del combattimento è piuttosto semplice, basterà schivare e spararle in testa.

AKIRA – Missione principale Non sparire mai

Durante un flashback di Johnny Silverhand incontrerete questo boss in una stanza con nemici. Non sarà complicatissimo batterlo dal momento che avrete con voi alcuni compagni di squadra che lo attaccheranno. Eliminate prima i nemici, poi concentratevi su di lui. Akira userà un fucile e se vi avvicinerete, passerà al corpo a corpo.

PLACIDE – missione principale Trasmissione

Dopo il flashback di Johnny Silverhand, quando vi sveglierete nel nascondiglio dei Voodo Boys, e vi si rivolgeranno ostili, Placide vi aspetterà all’uscita e userà il fucile contro di voi.

SANDAYU ODA – Missione principale Gioca sul sicuro

Il combattimento inizierà dopo aver estratto il cavo dal netrunner. Questo boss comincerà l’attacco con doppie armi da mischia. Schivate sempre lontano o di lato e poi sparate in continuazione. Per colpirlo bene alla testa meglio usare una revolver o armi completamente automatiche, ma potrebbero esaurire le munizioni troppo rapidamente. I fucili infliggono discreti danni ma alcuni di essi sono molto lenti da ricaricare. Se equipaggerete un’arma con un diverso tipo di munizioni in ogni slot, difficilmente rimarrete senza munizioni. Cercate di schivare il più possibile e non fatevi chiudere in un angolo altrimenti quando salterà in aria sarete un facile bersaglio. Dopo la sua prima ondata di attacchi inizierà ad alternare attacchi da mischia e proiettili a ricerca, e quando userà i proiettili homing, poi correrà sempre ai ripari e inizierà anche a saltare fino alle aree più alte, da dove sparerà esclusivamente queste pallottole. Durante i colpi di proiettili avrà delle piccole pause offrendovi un’apertura per assestargli alcuni colpi, poi mettetevi al riparo e ripetete l’azione. Quando la sua salute diminuirà, userà un mantello furtivo e svanirà dalla minimappa, ma vedrete la sua salute ricaricarsi. A questo punto cercate in tutte le costruzioni intorno all’area per trovarlo, perché si nasconderà sempre in una di esse e potrete vedere il contorno blu del suo mantello. Meno tempo impiegherete a trovarlo e meno tempo avrà di ricaricarsi, poi se gli sparerete smetterà di farlo. Si tratta di un boss che vi impegnerà parecchio ma se avrete munizioni e materiale sanitario sufficienti non avrete da preoccuparvi.

ADAM SMASHER – Missione principale Totalimmortal / Belly of the Beast

A seconda del percorso conclusivo in cui vi troverete avrete un finale diverso e lotterete contro Adam in stanze diverse. Qualunque esso sia, il boss userà comunque la stessa tattica di combattimento e gli stessi attacchi. Per questo conflitto sarebbe preferibile equipaggiare un revolver, un fucile d’assalto e un fucile da cecchino, per avere diversi tipi di munizioni e non rimanere senza proiettili. Adam Smasher inizialmente userà attacchi da mischia. Sparategli al braccio destro perché quando lo perderà gli avrete inflitto molti danni e smetterà di usare gli attacchi da mischia. Quindi ricorrerà principalmente all’uso del lanciarazzi sulla schiena e a questo punto dovrete muovervi in continuazione per non essere colpiti. Sono abbastanza facili da evitare e tra una carica e l’altra potete sparargli da lontano con il fucile da cecchino o col fucile d’assalto. Man mano che la sua salute diminuirà inizierà anche a generare alcuni nemici minori. I nemici di tipo Ninja schiveranno i proiettili per cui sarebbe meglio lanciargli un paio di granate a frammentazione. Concentratevi di più su Adam Smasher piuttosto che sugli altri avversari, in quanto ha un bel po’ di salute, ma è piuttosto limitato nelle sue mosse, per cui sarà facile mantenere le distanze. Dedicatevi ai nemici minori solo quando vi si avvicinano troppo, e cercate piuttosto di colpire il lanciarazzi sulla sua schiena. Una volta eliminato il lanciarazzi, se resterete senza munizioni potreste persino riuscire anche a batterlo con le armi da mischia, questo è l’ultimo boss di Cyberpunk 2077.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

Dettagli del Gioco

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...