fbpx

Cyberpunk 2077: nuovi succulenti dettagli riguardo i nanowire

In un video pubblicato sul profilo Twitter di Cyberpunk 2077, il Senior Level Designer Miles Tost ci parla di questi particolari nanowires.


Manca meno di un anno all’arrivo di Cyberpunk 2077, attesissimo titolo prodotto da CD Project RED il cui lancio è previsto per il 16 aprile 2020. Oggi andremo ad aggiungere un nuovo pezzo al puzzle, un nuovo dettaglio di cui hanno parlato gli sviluppatori: un impianto cibernetico che il giocatore potrà utilizzare per fare a pezzi ed hackerare i nemici che incontreremo sulle strade dell’adrenalinica Night City.

Tramite l’account ufficiale Cyberpunk 2077 di Twitter, è stato rilasciato un video in cui il Senior Level Designer Miles Tost ci ha parlato dei nanowires, particolari fili metallici che ci permetteranno di uccidere ed hackerare i nostri bersagli.

https://twitter.com/CyberpunkGame/status/1153684171606450178

Si tratta in parole povere di una serie di filamenti, quasi come una garrota, che sono innestati nel braccio del protagonista. Si possono estrarre e connettere in modo da uccidere silenziosamente i nemici, ma puoi anche hackerarli dalla distanza sbloccando l’abilità di hackerare velocemente e caricando dei potenti malware che spingeranno i nemici a suicidarsi o a qualsiasi altra azione simil-divina che vorreste vedere dal vostro personaggio. Inoltre un altro aspetto molto figo è che non sono pensati solo per l’hacking, puoi anche utilizzarli per sminuzzare le persone, poiché sono a tutti gli effetti dei filamenti di metallo molto taglienti e di conseguenza delle armi estremamente potenti che diventano molto utili per quello che si potrebbe chiamare un “netrunner da combattimento”.

Vi ricordiamo che Cyberpunk 2077 sarà disponibile per piattaforme Playstation 4, Xbox One e PC.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...