fbpx

Drawful 2 – Recensione del party game artistico targato Jackbox Games

Ecco la nostra recensione di Drawful 2, il party game di Jackbox Games che metterà a dura prova le nostre (discutibili) doti artistiche.

Nel corso degli ultimi anni, la software house Jackbox Games è riuscita a distinguersi nel mercato grazie ai suoi tantissimi minigiochi a più giocatori raccolti negli iconici Jackbox Party Pack. Alcuni di questi hanno riscosso un tale successo tra il pubblico che è stato deciso di pubblicarne dei seguiti, e alcuni hanno addirittura ricevuto una pubblicazione in versione stand-alone. È questo il caso di Drawful 2, che è stato anche localizzato in diverse lingue (tra cui l’italiano) e che analizzeremo in questa nostra recensione.

Grazie a questa nuova versione del party game uscita su tutte le console, oltre che su PC, il bacino d’utenza sarà sicuramente allargato e sempre più persone potranno godersi questo simpaticissimo e semplice minigioco artistico, che trasformerà i nostri smartphone in delle tele dove dar vita alle strampalate richieste dei nostri avversari.

Competizioni artistiche

Le regole di Drawful 2 sono molto semplici e possono essere imparate in pochissimi minuti anche da chi non è assolutamente avvezzo al mondo dei videogiochi. Dopo aver effettuato l’accesso da cellulare nella stanza appositamente creata dal gioco, dovremo disegnare un nostro veloce autoritratto, che farà da icona per tutta la durata del match. Fatto ciò, inizierà la vera e propria partita, che per prima cosa ci vedrà scegliere un soggetto o una frase che uno degli altri giocatori dovrà disegnare, e allo stesso tempo dovremo noi stessi dare sfoggio delle nostri doti artistiche dando vita alla richiesta di uno dei nostri avversari.

Il vero twist di questo minigioco è il fatto che non sarà possibile cancellare eventuali errori, data la mancanza della gomma all’interno del menù di disegno. Inoltre i colori a nostra disposizione saranno solo due, quindi dovremo essere particolarmente fantasiosi nel loro utilizzo per poter far indovinare la definizione a quante più persone possibili. Una volta scaduto il tempo per disegnare, a turno verranno mostrate le varie “opere d’arte”, e gli altri giocatori dovranno provare a indovinare ciò che ognuna rappresenta. Fatto questo verranno mostrate tutte le definizioni e tra di queste si celerà il vero soggetto del disegno, che dovrà essere scovato tra le varie risposte date dagli altri concorrenti.

Drawful 2

A questo punto bisognerà decidere se spararla davvero grossa con la nostra definizione, cercando dunque di accaparrare punti per la nostra simpatia, oppure cercare di restare realistici per sviare l’attenzione degli avversari dalla vera risposta, dato che quante più persone penseranno che ciò che abbiamo scritto sia la vera descrizione, più punti riceveremo alla fine del round. Una volta che tutte le opere saranno passate in rassegna verranno sommati i punti, e chi ne avrà di più verrà eletto vincitore.

Drawful 2 regge il peso di stand-alone?

Nella sua semplicità, questo minigioco firmato Jackbox Games sicuramente riesce nel suo intento: assicurare ore di divertimento in compagnia, tra “capolavori” artistici e definizioni al limite dell’assurdo. Ciò di cui dobbiamo tenero conto qui in sede di recensione è l’effettivo costo di Drawful 2, di circa 11€, che ci permetterà di ottenere solamente il suddetto gioco, scostandosi completamente dalla solita formula del Party Pack che permetteva di avere accesso a cinque diversi party game, pagandoli circa 5€ l’uno. Esattamente come con Quiplash 2 InterLASHional, questo fattore va a pesare molto sul giudizio finale di un titolo come questo, che per il suo costo offre un contenuto al quanto esiguo, e nel caso di Drawful 2 la cosa viene aggravata dal fatto che il minigioco si conclude con un singolo round.

Drawful 2

A differenza del suo omonimo predecessore, questo titolo risulta assolutamente più pulito e personalizzabile, con tante opzioni dedicate anche per gli streamer che vogliono coinvolgere anche gli spettatori nel gioco. Inoltre la localizzazione è assolutamente di ottima qualità, abbattendo anche la barriera linguistica che avrebbe impedito a qualcuno di divertirsi con questo strambo ma divertentissimo party game, che saprà sicuramente intrattenere la nostra famiglia o il nostro gruppo di amici per una serata “all’insegna dell’arte”.

Potete trovare tutta la copertura E3 2021 sul canale Twitch ufficiale di Cyber Mill.

Troverete tutte le news su GameLegends.it e Monkeybit.it

Recensione
  • Drawful 2
    7Voto Finale

    Drawful 2 si presenta come uno dei titoli più semplici creati di ragazzi di Jackbox Games, che hanno deciso di pubblicare questo seguito in una versione stand alone (e multilingua) per tutte le console presenti sul mercato. Il format, seppur nella sua formula basilare, riesce a regalare una serata passata in spensieratezza tra amici o in famiglia, senza troppi problemi nello spiegare le regole a chi non ha mai giocato. Non facendo parte di nessuno dei classici Party Pack, la vera domanda d farsi è se vale la pena pagare a prezzo pieno soltanto questo minigioco, che seppur divertente, può risultare stantio e ripetitivo se giocato troppo vista la scarsezza di modalità al suo interno.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...