fbpx

Elden Ring: Hidetaka Miyazaki spiega nel dettaglio il gioco

Hidetaka Miyazaki ha recentemente parlato approfonditamente di Elden Ring, tra svariate novità e punti fermi della serie Soulsborne.

  • Home
  • Games
  • News
  • Elden Ring: Hidetaka Miyazaki spiega nel dettaglio il gioco

Durante alcune recenti interviste con il director Hidetaka Miyazaki, il leggendario sviluppatore ha specificato che Elden Ring si pone come obiettivo quello di essere il più grande gioco della serie Soulsborne realizzato fin qui da FromSoftware.

Dopo due anni di silenzio, la tanto attesa collaborazione tra il regista Hidetaka Miyazaki e l’autore George R.R. Martin si è mostrata nuovamente con il recente trailer rilasciato durante il Summer Game Fest 2021


In seguito a questa insperata rivelazione, Miyazaki ha concesso un’ampia e profonda disamina di Elden Ring ai colleghi di IGN. Durante tale intervista, Miyazaki ha parlato dell’ambientazione di Elden Ring e dell’importanza di avere mondi enormi che i giocatori possono esplorare liberamente.

The Lands Between [luogo in cui si svolgerà Elden Ring, n.d.R.] è in realtà un nome che è stato inventato da George R.R. Martin stesso quando stava cercando l’ispirazione per questo mondo scrivendo la sua storia e il suo profondo mito. […] vogliamo che le persone sentano che è davvero come un invito a questa misteriosa nuova terra.

Elden Ring anteprima

The Lands Between sarà composto da sei aree principali, ognuna delle quali sarà sotto il dominio di un semidio. Miyazaki ha affermato che sarà evidente che esiste un “ordine” su come i giocatori possono affrontare queste sei aree, ma non sarà necessario seguirlo, esattamente come il capostipite dei Soulslike Demon’s Souls:

Volevamo offrire un livello libero di progressione ed esplorazione attraverso The Lands Between, quindi ci sono molti modi diversi per affrontare il gioco. Non sarà possibile accedere a tutto dall’inizio, ma ci sono molti modi diversi per avvicinarti a ciascuna area. E ci sarà molta libertà anche sull’ordine in cui affrontare le diverse aree.

Miyazaki ha anche specificato che ci sarà un “hub” in maniera non dissimile dal Santuario di Dark Souls o il Nexus in Demon’s Souls.

Inoltre Miyazaki ha spiegato che Elden Ring sarò più grande rispetto ai titoli precedenti. Oltre ai dungeon principali dei sei domini, ci sarà infatti anche “un’ampia varietà di catacombe, castelli e fortezze che sono disseminati in tutta la mappa“.

Durante un’altra intervista rilasciata a Famitsu, l’autore si è detto fiducioso circa l’arrivo di Elden Ring entro la data di uscita prefissata. Inoltre, è stato specificato che il titolo avrà  un editor dei personaggi, finali multipli e boss opzionali, come da tradizione per la serie. Inoltre, ci sarà un grado di libertà molto più elevato rispetto ai precedenti titoli.

Per quanto concerne le evocazioni, vera novità in Elden Ring, questi spiriti potranno essere raccolti ed equipaggiati. Ci saranno diversi tipi di spiriti (da utilizzare per gli assalti, come esca, per difesa ecc.) e potranno essere potenziati.

Infine, durante l’esplorazione sui campi aperti ci sarà comunque il supporto al multiplayer, anche se non sarà possibile cavalcare il proprio destriero in queste fasi.

Insomma, Elden Ring si pone di essere il Soulslike di FromSoftware definitivo, tra varie innovazioni e punti cardini della serie Soulsborne.

Fonte:

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...