fbpx

Epic Games vs Apple: brutte notizie per Fortnite dalla causa

Vittoria parziale per Epic Games contro Apple dopo la sentenza emessa sul caso Fortnite. Per ora il battle royale resta fuori dall'Apple Store.

  • Home
  • Games
  • News
  • Epic Games vs Apple: brutte notizie per Fortnite dalla causa

Continua la disputa tra Epic Games e Apple sul caso Fortnite che oggi si arricchisce di un nuovo capitolo. Infatti, nelle scorse ore la corte ha deliberato a favore di Epic Games che però ha ottenuto solo una vittoria parziale perchè, per ora, Fortnite non ritornerà sull’Apple Store.

Il motivo del contrasto tra le due aziende riguarda la gestione dei pagamenti in-app che fino a poche ore fa vedeva Apple impedire agli sviluppatori di inserire link esterni nelle proprie applicazioni per rendere disponibili sistemi di pagamento alternativi per i propri utenti.


Oggi però questa situazione è giunta a un punto di svolta: il giudice ha infatti emesso una sentenza che impedisce ad Apple di mantenere queste disposizioni all’interno del suo store, sancendo di fatto la totale legittimità dell’inserimento di sistemi di pagamento alternativi nelle app, a patto di un consenso registrato degli utenti.

Le conseguenze di questa decisione avranno una portata enorme non soltanto nell’ottica Epic Games vs Apple, ma in generale per tutti gli store attualmente presenti sul mercato.

fortnite

Infatti, così come avviene per l’Apple Store, anche i vari PlayStation Store, Xbox Store, Nintendo eShop e Google Play Store, hanno un funzionamento molto simile con l’impossibilità per gli utenti di effettuare acquisti con sistemi di pagamento alternativi. Ora però, con l’ufficialità della sentenza sul caso Fortnite, tutte queste realtà dovranno adattarsi alle nuove disposizioni.

Nonostante il traguardo raggiunto da Epic Games sul fronte pagamenti alternativi, la società della Carolina del Nord deve smorzare i festeggiamenti e portare a casa solo una vittoria parziale.

Infatti la corte, pur confermando la condotta anticoncorrenziale tenuta da Apple, ha deliberato a favore società di Cupertino riguardo a tutti gli altri aspetti del caso facendo cadere anche le accuse di presunto monopolio e condannando Epic Games al pagamento dei danni pari al 30% degli oltre 12 milioni di dollari incassati da Fortnite su iOS tra agosto e ottobre 2020, a cui si aggiunge il 30% degli introiti ottenuti da novembre 2020 ad oggi, con tanto di interessi.

Tim Sweeney, CEO Epic Games, con un tweet sul suo profilo si è detto per nulla contento della sentenza emessa e ha confermato che Fortnite non tornerà sull’Apple Store fino a che «Epic potrà offrire dei pagamenti in-app che possano competere lealmente con quelli di Apple.»

In attesa di vedere quali saranno i nuovi sviluppi di questa vicenda e le loro conseguenze vi rimandiamo al nostro articolo per saperne di più.

Fonte:

Game Legends Stories

Dettagli del Gioco
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...