FIFA 22 - Guida per una corretta fase difensiva

FIFA 22 – Guida per una corretta fase difensiva

Se state cercando dei consigli sul come migliorare la vostra fase difensiva nell'ostico FIFA 22 questa guida è fa esattamente al caso vostro!

FIFA 22 sta conquistando il suo posto nei titoli calcistici più giocati di questa ultima parte dell’anno. Tra le varie novità di quest’anno, in questo momento vogliamo analizzare quella del comparto difensivo. Come sicuramente saprete la politica di Electronic Arts fino a questo momento era sbilanciata nei confronti dell’attacco, secondo la software house infatti, i giocatori non troverebbero grande divertimento se tutte le partiti finissero con miseri 1-0, o peggio ancora in pareggi. In questa edizione del titolo calcistico però qualcosa è cambiato e in questo articolo vogliamo guidarvi sulle pratiche difensivi più efficaci e intuitive.

Guida per migliorare la vostra fase difensiva

La difesa in FIFA 22 è sicuramente complicata. Come avrete visto esercitandovi in questi primi mesi di gioco, la vostra capacità difensiva dipende molto da quanto bravi siete a scegliere il tempismo giusto o nell’anticipare le mosse del vostro avversario. Tantissimi giocatori, per non allenarsi duramente anche nella fase di non possesso, decidono di affidarsi all’IA del titolo, cosa che però non sempre produce gli effetti desiderati. Per migliorare ancora di più questa situazione dovrete allenarvi sul modo corretto di tenere premuto il tasto L2/LT. Con la pressione che eserciterete in questo modo, costringerete il vostro avversario a passaggi lunghi e quindi vi aprirete la possibilità di intercettare il pallone e andare di contropiede. Scegliete sempre il giocatore giusto in questa fase, perché giocatori più rapidi in fase di non possesso, chiuderanno meglio gli spazi agli avversari e vi daranno molta più versatilità, anche il fisico fa la differenza, perché con giocatori di sostanza invece andrete ad occupare maggior spazio, aggiudicandovi un recupero diretto della sfera.fifa 22

Quando vi troverete a difendere, potrete intervenire una volta posizionati in maniera corretta, premente i tasti O/B, in questo modo potrete affondare sul portatore di palla. Anche in questa occasione, la pressione del pulsante è fondamentale, se andrete troppo pesanti rischierete di commettere falli e prendere brutte e dolorose ammonizioni. L’ideale per tutti i giocatori è quello di posizionarsi in maniera adeguata nei confronti del portatore di palla con L2/LT, mettere la giusta pressione con O/B e poi in casi estremi intervenire in scivolata premente quadrato/X. Affidatevi al vostro istinto difensivo e vedrete che migliorerete moltissimi sotto questo punto di vista.

Passare da un giocatore all’altro

Dopo esservi allenati a mantenere una pressione alta sui vostri avversari, il passo successivo da padroneggiare è il cambio di giocatore. In molti sono abituati a cambiare giocatore con il semplice R1/RB affidandosi all’interpretazione dell’IA, ma questo non è efficace. Ricordatevi che voi siete gli unici ad interpretare al meglio alcune situazioni. Per questo vi consigliamo di iniziare a padroneggiare il cambio del giocatore con il cambio manuale. Per farlo non dovrete far altro che premere R1/RB ed indirizzare con la levetta analogica destra verso il giocatore o la zona di campo interessata. In FIFA 22 questo topico momento è stato migliorato rispetto ai suoi predecessori, perché quando si è in fase difensiva, premere la levetta analogica destra vuol dire anche attivare la funzione Icon Switching. I quattro o tre difensori, in base al modulo scelto, avranno una direzione specifica da seguire sopra la loro testa, così da poterli guidare in maniera più efficace rispetto alla fase d’attacco che dovete arginare. Sicuramente quest’ultima feature è molta complessa, perciò servirà tanta pratica, prima di regalarvi la giusta dose di sicurezza.fifa 22

Se ancora non siete dei maestri dell’Icon Switching, non preoccupatevi perché dovreste sapere che tenendo premuti R1/RB chiamerete un raddoppio di marcatura. Questa è un altra delle dinamiche principale della fase difensiva di FIFA 22. Se non volete starvi troppo ad impicciare con il cambio di giocatore, la pressione dei due tasti descritti sopra, vi permetterà di chiamare un secondo uomo in vostro soccorso. Sicuramente è un modo efficace per fare pressione al vostro avversario, che però potrebbe scavalcarvi con inserimenti mirati e palloni filtranti, quindi fatene buon uso.

Alcune considerazioni da tenere a mente

Oltre al padroneggiare al meglio i tasti ed interpretare correttamente le varie fasi di gioco, se volete arginare i vostri avversari con la giusta sicurezza, dovrete stare attenti al modulo da utilizzare. Per completare il vostro percorso di crescita in FIFA 22, dovrete iniziare a familiarizzare con diversi moduli di gioco, capirne i vantaggi e modificarli in base al vostro stile di gioco. Rischiare non sempre porta buoni risultati, le squadre più bilanciate sono sicuramente le più temibili da affrontare. Creare una formazion completamente sbilanciata in attacco o in difesa, creerà sicuramente situazioni scomode impossibili da gestire. Sarà per questo fondamentale, normalizzare la fase di pressing delle vostre ali, chiamare il raddoppio ai centrocampisti e così via, proprio come una vera e propria di calcio. Date fondo alla vostra creatività e prendete confidenza con la personalizzazione dei moduli, così da creare quello giusto che fa per se.

La velocità è nulla senza il controllo

C’è poco da fare, nonostante tutti gli anni passati dal primo FIFA, la velocità di alcuni giocatori è un fattore determinante in tantissime occasioni. Anche in questo FIFA 22 la velocità è uno dei fattori più determinanti, chi come me giocava ai primi titoli, si tendeva a mettere Roberto Carlos punta, perché velocissimo e dotato di piedi precisi e potenti. Le cose sono migliorate, ma scegliere difensori veloci attualmente è sicuramente meglio di scegliere quelli robusti e lenti. Purtroppo il sistema difensivo è ancora un pò ingessato rispetto a quello d’attacco, ed è per questo che si tende ad avere difensori rapidi, che possano intervenire velocemente per interrompere le azioni, che quelli dotati di grande fisicità. La dinamica del contatto è ancora molto difficile da riportare all’interno di un videogioco, quindi anche per quest’anno, scegliete difensori rapidi, che vi faranno sfruttare al meglio i contropiedi e vi faranno ripartire ancora più velocemente.

Per oggi è tutto, vi ricordiamo di non perdere tutte le altre guide su FIFA 22, come quella ai migliori giovani della modalità carriera oltre che la nostra dettagliata recensione.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...