fbpx

Hartley Sawayer non sarà presente nella settima stagione di The Flash

L'attore Hartley Sawyer non sarà nella settima stagione di The Flash, a causa di alcune frasi razziste e misogine pubblicate sui social.

  • Home
  • Movie
  • News
  • Hartley Sawayer non sarà presente nella settima stagione di The Flash

L’attore Hartley Sawyer, conosciuto dai fan dell’universo DC per aver interpretato Elongated Man in The Flash, non farà parte del cast della settima stagione. L’hanno confermato in una conferenza i membri del team CW Network e di Warner Bros, affermando a polso fermo che non vi saranno ripensamenti riguardo la scelta presa. L’attore è stato infatti accusato di aver pubblicato sul proprio account Twitter affermazioni razziste e misogine. Viste le manifestazioni che si stanno svolgendo in tutto il mondo dopo la tragica morte di George Floyd, per i produttori era impensabile sottovalutare la questione. L’account incriminato era stato precedentemente eliminato dall’attore, ma gli screen sono emersi in rete pochi giorni fa.

Lo Showrunner Eric Wallace ha twittato:


Stamattina molti di voi sono venuti a sapere che Hartley Sawyer non sarà presente nella settima stagione di The Flash. Per quanto riguarda quello che ha scritto, sono rimasto molto deluso e rattristato da quello che ho visto. Il nostro è uno show per famiglie e non possiamo permetterci di far passare quelle frasi inosservate.

Le frasi pubblicate dal ragazzo nel 2012 sono particolarmente forti, con allusioni a parti del corpo delle colleghe. In sua difesa questa mattina ha detto:

Le mie parole, che potrebbero benissimo essere irrilevanti se lette con un certo umorismo, erano sicuramente dolorose e inaccettabili. Mi vergogno per essere stato alla ricerca di attenzioni al punto di scrivere frasi del genere. Mi vergogno profondamente e sicuramente il mio non è stato un comportamento accettabile. Sono state parole buttate fuori senza pensare, oggi sicuramente non farei una cosa del genere.

Ma Sawyer non è sicuramente l’unico personaggio pubblico ad aver pubblicato sui social affermazioni infelici, razziste, omofobe e sessiste. Ad esempio la produttrice Roseanne Barr che nel 2018 ha paragonato l’ex consigliera della casa bianca Valerie Jarrett ad una scimmia, oppure l’attore Kevin Hart, rifiiutato come ospite degli Oscar del 2019 dopo la scoperta di una serie di tweet omofobi pubblicati diversi anni prima. Ora non ci resta che aspettare per scoprire quale saranno le sorti di Elongated Man nella settima stagione

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...