fbpx

I villain più iconici del decennio secondo Game Legends

Un nuovo anno volge al termine, e per omaggiare l'arrivo del 2020 scopriamo insieme alcuni dei migliori villain che hanno segnato questa decade!


Un nuovo anno volge al termine e il 2020 non segnerà solo l’inizio di una nuova decade, ma anche l’esordio di una nuova generazione di videogiochi, che si concretizzerà con il rilascio della prossima next-gen di console. Il decennio che va dal 2010 al 2019, si è contraddistinto non solo grazie alla presenza di giochi che sono riusciti ad emozionare e farsi apprezzare da parte del pubblico, con trame coinvolgenti e personaggi carismatici, ma anche grazie alla presenza di antagonisti talmente folli e allo stesso tempo affascinanti che hanno contribuito a rendere uniche le nostre sessioni di gioco. Con questa lista noi di Game Legends andiamo dunque celebrare i villain più iconici dell’ultimo decennio nel mondo dei videogiochi.

Prima di iniziare, vi ricordiamo che la classifica in questione è puramente soggettiva, e che molto probabilmente discosterà dalle vostre preferenze. Se così fosse, fateci scoprire con un commento le vostre personali classifiche dei villain che vi hanno maggiormente colpito in questo decennio!

Bowser – Super Mario Odyssey (2017)

Bowser

Sicuramente uno dei villain più iconici e conosciuti nel mondo videoludico. In Super Mario Odyssey il malvagio piano di Bowser non si limita esclusivamente a rapire la principessa Peach per diventare l’indiscusso Re dei funghi, ma stavolta ha la pretesa di sposarla, spingendo il re dei Koopa a reperire vari oggetti, fondamentali per preparazione del matrimonio, sparsi nei vari mondi di gioco.

Flowey – Undertale (2015)

villain

Primo personaggio che il nostro protagonista incontrerà all’interno del gioco, Flowey all’inizio potrebbe sembrare una semplice margherita, ma presenta una personalità estremamente sadica, che uccide e tortura gli altri puramente per il gusto di farlo, motivata da una disperata ricerca di emozioni. Totalmente priva di sentimenti, spinge Flowey a credere che il mondo segua una crudele legge: uccidi o sarai ucciso.

Micah Bell – Red Dead Redemption 2 (2018)

Micah Bell

Presuntuoso, imprevedibile e insopportabilmente provocatorio, anche per gli standard della gang di Dutch Van Der Linde. Capace di tutto pur di raggiungere i suoi scopi, anche se si tratta semplicemente di recuperare delle pistole. Mostra un comportamento sadico e psicotico con tutti i membri della gang, flirtando in modo abbastanza inquietante con tutte le ragazze del gruppo.

Senatore Armstrong – Metal Gear Rising: Revengeance (2013)

villain

Nazionalista, patriottico e abbastanza arrogante. Il senatore Armstrong è spinto dal desiderio di rivendicare in qualunque modo il “sogno americano“. Disposto a tutto pur di realizzare i propri ideali, anche usare in maniera eccessiva e spropositata le nano-macchine implementate nel suo corpo e provocare una nuova rivoluzione americana.

Ghirahim – The Legend of Zelda Skyward Sword (2011)

villain

Ghirahim è forse uno dei villain più carismatici e allo stesso tempo crudeli di tutta la saga di The Legend of Zelda. Presuntuoso, esageratamente vanitoso e contraddistinto da manierismi talmente vistosi e teatrali, tanto che riesce quasi ad offuscare il carisma del nostro eroe di Hyrule. All’inizio potrebbe sembrare alquanto pacato e gentile, ma se le cose iniziano a mettersi male, Ghiraim perde la propria compostezza, diventando spietato e scagliando la propria rabbia e fame di battaglia contro i propri nemici.

Xehanort – Kingdom Hearts III (2019)

Xehanort

Il più potente tra tutti i Maestri del Keyblade e disposto a tutto pur di aprire di aprire il Kingdom Hearts. Estremamente astuto e lungimirante, pianifica tutti gli eventi della saga, dalla creazione dell’Organizzazione XIII, alla riunione delle Principesse per mezzo di Malefica, all’arrivo di Ansem nelle Isole del Destino e alla loro distruzione, fino al fondamento dei 13 Cuori dell’Oscurità. Anche se non sembrerebbe, per via del suo aspetto fisico, Xehanort rimane un personaggio abile e terribilmente potente, da non sottovalutare.

The Devil – Cuphead (2017)

The Devil

Crudele e Malvagio. The Devil concede “affari” a chiunque, chiedendo in cambio l’anima del malcapitato di turno e la propria servitù. Imbroglione e manipolatore, trasforma Cuphead e Mugman in suoi schiavi, nonostante abbia “giurato” di risparmiarli se avessero consegnato tutti i contratti. Che altro aggiungere? Incredibilmente orgoglioso e sicuro di sé, credendo di avere sempre la meglio, in un mondo o nell’altro.

Ardyn Izunia – Final Fantasy XV (2016)

Ardyn

Uomo estremamente misterioso. Ardyn all’inizio si mostra calmo e irriverente, esprimendo la propria personalità eccentrica, attraverso un abbigliamento unico e sgargiante. Ma una volta rivelata la sua vera identità, Izunia si presenta per quel che è realmente, un personaggio malvagio, calcolatore, contorto e contraddistinto da un senso dell’umorismo abbastanza dark. Risparmia Noctis in più circostanze, prendendo la decisione di ucciderlo solo quando sarà diventato un Re degno di tale titolo.

Jack Baker – Resident Evil VII (2017)

Jack Baker

All’inizio, il buon vecchio Jack si presenta come un uomo tranquillo, accogliendoci “amorevolmente” all’interno del nucleo familiare. Proseguendo, si rivelerà il membro più violento e sanguinario dell’intera famiglia Baker, perseguitando e torturando ininterrottamente il povero Ethan, ficcandogli addirittura un coltello da cucina dentro la bocca. La “mutazione” non solo ha acuito la sua brutalità e aggressività, ma ha sviluppato in Jack un incredibile forza fisica e la possibilità di rigenerarsi e sopravvivere a colpi apparentemente letali.

Frau Engel – Wolfenstein 2 (2017)

villain

Frau Engel è una donna psicopatica, contraddistinta da una grave instabilità mentale e tendenze sadiche. In tutti i capitoli della saga di Wolfenstein la Engel si mostra essere crudele, violenta e terribilmente spietata, che uccide chiunque ritenga essere un traditore o semplicemente inferiore. Intensamente entusiasta dell’uccisione e della sofferenza che infligge agli altri, Frau Engel lascia intravedere un minimo di compassione solo con alcuni membri del partito nazista, dimostrandosi cinica e “crudele” anche con sua figlia.

The Joker – Batman Arkham (2009-15)

The Joker

Nemesi di Batman, il Joker è un famoso clown psicopatico contraddistinto da un’incredibile intelligenza (che sfrutta inevitabilmente per soddisfare le sue manie di sadismo) e da un singolare senso dell’umorismo. Si diletta nell’uccidere e nel causare caos, distruzione e sofferenza. Uno dei pochi villain che riesce a mettere in seria difficoltà il cavaliere oscuro, riuscendo ad entrare nella sua testa e sfidare la sua moralità. Egocentrico, vanitoso e con atteggiamenti da prima donna, che non cerca nemmeno di nascondere i crimini commessi. La sua unica debolezza? La paura di essere dimenticato.

Vaas, Far Cry 3 (2012)

Sul gradino più alto del podio non potevamo che trovare Vaas Montenegro, spietato pirata al servizio della Hoyt Volker. Il suo personaggio è riuscito a dare un nuovo volto alla follia, creando senza dubbio il miglior villain di tutta la saga di Far Cry fino ad oggi, e senza dubbio uno dei fautori del ritrovato successo della serie dopo il capitombolo del secondo capitolo. Violento, sadico, brutale, imprevedibile, cinico, machiavellico, psicopatico, pazzo, estremamente orgoglioso, signore dei pirati, spietato, contraddistinto da un oscuro senso dell’umorismo e da una personalità spaventosamente violenta, tanto da essere temuto anche dai propri uomini. Cosa voler di più in un cattivo che si rispetti? Effettivamente, non sappiamo neanche se vogliamo scoprirlo…

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...