Mkers sta allestendo una squadra di Clash Royale

Mkers sta allestendo una squadra di Clash Royale

Il team Mkers ha deciso di entra a far parte anche del mondo dei giochi mobile, infatti grazie alla partneship del Clan Revolution di Ignazio...


Il team Mkers ha deciso di entra a far parte anche del mondo dei giochi mobile, infatti grazie alla partneship del Clan Revolution di Ignazio Sciaccai, la società ha deciso di comporre una squadra di Clash Royale. Così facendo saranno coperte da parte del team tutte le piattaforme di gioco, partendo dal PC fino ad arrivare al mobile, passando per le console. La Supercell, publisher di Clash Royale, in questi giorni ha reso noti i dati finanziari, dichiarando un utile di oltre 800 milioni di dollari, solo per quanto riguarda il 2017.

Mkers

Riguardo ai giocatori invece i numeri rimangono comunque altissimi, visto che quelli attivi sono più di 100 milioni. A proposito di eSports invece gli utenti ad aver partecipato a tornei del titolo sono ben 27 milioni. Il co-founder di Mkers, Thomas De Gasperi, guardando queste cifre ha così dichiarato:

Con queste premesse non potevamo non dedicarci anche allo scenario competitivo di Clash Royale. Formare un team è stato impegnativo e ha richiesto diversi mesi di scouting, ma grazie alla collaborazione con Ignazio Sciaccai e con il Clan Revolution (7° nella classifica mondiale) siamo riusciti a concludere una partnership importante che ci posiziona come Leader in Italia nel rispetto della nostra mission, come già avvenuto con titoli come Fifa, MotoGp, PES e CS:GO.

In merito alla gestione sportiva del team, questa è affidata ad Alex Wang che nonostante la giovane età si sta dimostrando un ottimo conoscitore del titolo ed anche un ottimo talent scount. La squadra ha esordito nel torneo organizzato da Qlash, nel quale ha ottenuto degli ottimi risultati. Nelle parole che trovate qui sotto il nuovo project manager per Mkers, Ignazio Sciaccai, ha espresso la sua opinione per quanto riguarda l’inizio di questa nuova avventura.

Abbiamo scelto di puntare su alcuni pro player italiani, potendo attingere ad una grandissima community per puntare alle vette delle più importanti competizioni internazionali. Essere tra i primi sette team in questa fase del torneo che vede la partecipazione delle più forti squadre europee, è una grande conferma. Sono convinto che posizionare Mkers tra i primi top team europei, costruendo la giusta fan base, sia un ulteriore incentivo per tutti gli sponsor interessati a presidiare il segmento mobile sul target Millenials

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...