fbpx

Netflix potrebbe abbassare la qualità video per non congestionare troppo la rete

La rete Internet, a causa dell'aumento di persone in casa dovute all'epidemia da Coronavirus, rischia il collasso. Alcune compagnie sono state

  • Home
  • Movie
  • News
  • Netflix potrebbe abbassare la qualità video per non congestionare troppo la rete

In questi giorni di epidemia globale che stiamo vivendo, una delle principali fonti di distrazione all’interno delle nostre abitazioni è sicuramente la televisione. Insieme agli smartphone, ai PC, alle console e ai tablet, tutti questi dispositivi ci consentono di guardare film, serie TV, documentari e molte altre cose. A causa però di questa situazione straordinaria che si sta verificando, il traffico della rete è cresciuto a dismisura, complice anche lo smart working per molti professionisti e i giochi online.

Questo incremento di dati non sta passando inosservato all’Europa che sta chiedendo ai gestori più importanti di alcune compagnie streaming di ridurre la qualità, e quindi il flusso dei dati, per non mandare in tilt la rete e compromettere attività ben più importanti di quelle come la visione di un film. Alcuni compagnie come Netflix e YouTube, per esempio, sono state esortate a ridurre la qualità del servizio a semplice “risoluzione standard”. Queste le parole di Thierry Breton, commissario europeo per il mercato interno:

Le piattaforme di streaming, gli operatori telefonici e tutti gli utenti, devono avere maggiore responsabilità nell’adozione di misure atte a garantire il corretto funzionamento delle linee Internet in questo periodo di profonda epidemia del virus.

Al momento non è stata presa ancora nessuna misura da parte delle aziende contattate, tuttavia il commissario europeo ha chiesto, ad alcune società come Netflix, di ridurre la qualità video perlomeno nelle ore di punta. L’italia, primo paese ad essere stato colpito dall’epidemia in Europa, ha subito un aumento del traffico dati WiFi importante a cominciare dalla fine di febbraio. Con il decreto Cura Italia presto in vigore, verrà dato il via libera per potenziare le infrastrutture di rete e delle comunicazioni.

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...