fbpx

NVIDIA Reflex in arrivo su Rainbow Six Siege, nuovi giochi sfrutteranno il DLSS

NVIDIA ha annunciato diverse novità che hanno per protagoniste due delle sue tecnologie più importanti per i giocatori di tutto il mondo.

  • Home
  • Tech
  • News
  • NVIDIA Reflex in arrivo su Rainbow Six Siege, nuovi giochi sfrutteranno il DLSS

NVIDIA continua a lavorare in modo incessante per migliorare l’esperienza dei giocatori. Dopo aver annunciato qualche giorno fa il supporto del DLSS (Deep Learning Super Sampling) al motore grafico Unreal Engine, l’azienda americana ha comunicato che due nuovi giochi potranno beneficiare della sua tecnologia proprietaria. Utilizzando la potenza di una rete neurale di deep learning, il DLSS è in grado di aumentare i frame rate e generare immagini nitide nei giochi, effettuando l’upscaling con l’ausilio di una intelligenza artificiale. Nelle ultime ore NVIDIA ha comunicato che anche Nioh 2: The Complete Edition e Mount & Blade II: Bannerlord faranno parte della lista dei giochi supportati dal DLSS. In Nioh 2 tale implementazione può accelerare il frame rate sino al 58%, garantendo a tutti coloro che si trovano in possesso di una GeForce RTX di godersi il titolo di Team Ninja a oltre 60 FPS in ogni situazione. In base a quanto comunicato da NVIDIA, in Mount & Blade II: Bannerlord il DLSS può accelerare le prestazioni fino al 50% a 4K, offrendo ai giocatori la possibilità di raggiungere più di 60 FPS su tutte le GPU GeForce RTX.

Inoltre, l’azienda ha svelato importanti novità in merito a NVIDIA Reflex, la piattaforma che comprende l’insieme di tecnologie software che misurano e riducono la latenza di sistema nei giochi competitivi. Tale tecnologia, fondamentale per coloro che giocano a livello competitivo in titoli frenetici come gli sparatutto, verrà supportata a breve da Rainbow Six Siege. Nel titolo bellico sviluppato da Ubisoft, l’apporto di NVIDIA Reflex si traduce in una maggiore precisione nella mira e rapidità nello sparo, grazie alla riduzione della latenza di sistema. I giocatori potranno testare le differenze accedendo a un server di prova prima che arrivi nella versione principale del gioco, semplicemente andando nel menu delle opzioni di visualizzazione e abilitare NVIDIA Reflex Low Latency.


Queste importanti novità annunciate da NVIDIA non possono che far gioire i giocatori dotati di schede grafiche GeForce RTX, considerando non solo l’impatto che avranno sui giochi ma anche l’implementazione sempre più diffusa in futuro di queste tecnologie da parte degli sviluppatori delle varie software house.

 

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...