Rainbow Six Siege: svelati i dettagli dell'Operazione Void Edge

Rainbow Six Siege: svelati i dettagli dell’Operazione Void Edge

Ubisoft ha da poco annunciato che la prima stagione dell’Anno 5 dedicata a Rainbow Six Siege introdurrà due nuovi operatori e diverse modifiche

  • Home
  • Games
  • News
  • Rainbow Six Siege: svelati i dettagli dell’Operazione Void Edge

In occasione del Six Invitational 2020, Ubisoft ha da poco annunciato i dettagli sulla prima stagione dell’Anno 5 dedicata a Tom Clancy’s Rainbow Six® Siege. La nuova season introdurrà due nuovi operatori, Iana e Oryx, un’attaccante e un difensore, provenienti rispettivamente dai Paesi Bassi e dalla Giordania, oltre a una versione completamente rivisitata della mappa Oregon. La Stagione I dell’Anno 5 includerà anche una serie di modifiche al gameplay e un evento a tempo limitato. Vi riportiamo di seguito la descrizione dei due nuovi operatori disponibili con Operazione Void Edge:

Mentre studiava per il suo dottorato in ingegneria dei sistemi, Iana ha sviluppato un software di mappatura topografica che le ha permesso di generare una sua rappresentazione olografica e di poterla persino controllare con il suo Replicatore Gemini. Una volta attivato il proprio ologramma, vi accede e ne assume direttamente il controllo. Può muoversi e produrre suoni, ma ovviamente non può sparare, combattere in mischia o usare gadget secondari.

Oryx è il secondo in comando non ufficiale presso la fortezza di Kaid, che gestisce durante la sua assenza, oltre ad essere il suo fidato consigliere. Oryx è un operatore altamente addestrato che non usa alcun gadget: la sua Remah Dash ha più di un’applicazione. La sua velocità gli consente di vagare con efficienza e coprire brevi distanze con una rapidità senza precedenti. Può anche essere usato per abbattere i nemici o lanciarsi attraverso pareti distruttibili, ma in tal caso Oryx perderà salute. Infine, Oryx è anche in grado di arrampicarsi sui portelli, cosa che gli conferisce un vantaggio tattico significativo rispetto ai propri avversari.

Oltre ai due nuovi operatori, i giocatori potranno esplorare una versione rivisitata della mappa Oregon. Tra i principali cambiamenti possiamo citare un’espansione per quanto riguarda seminterrato, soffitta e torre degli uffici. Nella mappa è possibile notare ulteriori modifiche, mirate ad evolvere il gameplay. Inoltre la nuova stagione introdurrà altri aggiornamenti all’esperienza di gioco, tra cui:

  • Modifica alla replica dei detriti.
  • Modifiche alla posizione di generazione del drone degli attaccanti.
  • Hub del giocatore rinnovato.
  • Modifiche a Lesion e Twitch.
  • Aggiunta del set Caveira Elite.

Se siete curiosi di provare le ultime novità introdotte nel gameplay di Rainbow Six Siege, a partire da domani 17 febbraio, sarà disponibile online il Test Server dell’Operazione Void Edge. Trattandosi di un ambiente di test, la software house non esclude che i giocatori possano riscontrare alcune problematiche. Vi ricordiamo che il Test Server è esclusivo per gli utenti PC.

 

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...