Rainbow Six Siege: Ubisoft parla dei piani relativi ai prossimi anni e degli eSports

Rainbow Six Siege: Ubisoft parla dei piani relativi ai prossimi anni e degli eSports

Ubisoft ha recentemente chiarito i piani sul supporto post-lancio dedicato a Rainbow Six Siege per gli anni 5 e 6, parlando inoltre del settore

  • Home
  • Games
  • News
  • Rainbow Six Siege: Ubisoft parla dei piani relativi ai prossimi anni e degli eSports

Rainbow Six Siege è stato un titolo estremamente profittevole per Ubisoft, software house francese che continua a supportarlo al meglio anche dopo diversi anni dalla data di debutto iniziale. Tuttavia, sembra che le carte in tavola stiano per cambiare e che il gioco cambierà molto presto i formati di aggiornamento. A metà dell’anno 5 dopo la seconda stagione e per l’anno 6 infatti, il team utilizzerà un nuovo approccio per lo sviluppo.

Ogni stagione successa vedrà infatti un solo nuovo operatore, la rivisitazione di una mappa e nuovi aggiornamenti del gameplay, aggiungendo inoltre un Pass Battaglia stagionale. Sembra che si inizierà dal rework di Tachanka, e dall’aggiornamento dell’attuale sistema di ping, ormai superato da altre opere. L’intenzione è inoltre di aggiungere una playlist giocabile nel fine settimana dedicata a nuove modalità per Rainbow Six Siege, le quali dovrebbero ampliare la formula di gioco e rendere l’esperienza meno monotona. Lo stesso faranno degli eventi che dureranno un’intera stagione, e condiranno gli anni 5 e 6.

Ubisoft ha inoltre comunicato alcuni piani relativi agli importantissimi eSports del gioco. Si parla della regionalizzazione dei campionati, che adesso avranno delle regole più specifiche per le quattro regioni interessate: Europa, America del Nord, America Latina, e Asia-Pacifico. Eccovele elencate qui di seguito:

  • Europa: il Campionato europeo verrà espanso a 10 squadre, restando fedele a quanto visto negli ultimi anni.
  • America del Nord: nel prossimo anno verranno introdotte la divisione statunitense e quella canadese, con anche in questo caso nuovi programmi.
  • America Latina: le squadre aumentano a 10, inoltre tre divisioni verranno supportate, ovvero: Brasile, Messico e America del Sud.
  • Asia-Pacifico: troviamo qui due distinte divisioni. Giappone, Corea e Sud-est asiatico formeranno 12 squadre nel campionato competitivo. La divisione Sud includerà invece nuove opportunità per l’Oceania e varie regioni emergenti.

Interessanti novità condiranno i prossimi anni di Rainbow Six Siege, come l’operazione Void Edge approfondita in quest’articolo.

Game Legends Stories

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...