fbpx

I Simpson: il doppiatore originale di Apu si scusa di avergli dato la voce

Il doppiatore originale di Apu, Hank Azaria, si è scusato pubblicamente per aver dato la voce al personaggio particolarmente noto de I Simpson.

  • Home
  • Movie
  • News
  • I Simpson: il doppiatore originale di Apu si scusa di avergli dato la voce

Hanz Azaria, doppiatore originale di Apu, si è scusato pubblicamente per aver dato la sua voce al personaggio ne I Simpson, mostrandosi particolarmente deluso per la sua performance. La dichiarazione è arrivata nel podcast Armchair Expert, precisamente durante l’episodio di lunedì, nel quale ha ritenuto il suo ruolo “razzismo strutturale”.

L’uomo ha doppiato Apu nella sua prima apparizione datata 1990, ma ha annunciato a febbraio dello scorso anno che non avrebbe più continuato con il suo ruolo, principalmente per motivazioni legate all’etnia culturale del personaggio. Com’è ormai infatti noto, è ormai usanza che i personaggi siano doppiati da attori della stessa etnia. Ecco la dichiarazione in merito dell’uomo:

Ho avuto un incontro con il destino con questo per circa 31 anni. Parte di me si sente come se dovessi andare da ogni singola persona indiana nel paese e scusarmi personalmente, e a volte lo faccio quando capita.

Azaria ha inoltre specificato al conduttore in un secondo momento, parlando anche del settore e delle serie animate:

So che non me l’hai chiesto,  ma si tratta di una cosa importante. Mi scuso per la mia parte nell’aver creato e partecipato a questo.

Se è un personaggio indiano, latino, o nero, fate si che lo sia anche la persona che doppia il personaggio. È più autentico, metteranno la loro esperienza nel ruolo, e non togliamo il lavoro alle persone che non ne hanno a sufficienza.

Stando a quanto affermato, sembra che nel 1998 sia stato chiesto ad Azara se avrebbe lavorato con un personaggio dall’accento indiano, il che lo ha portato a diventare il doppiatore di Apu de I Simpson, ispirandosi alla performance di Peter Seller in The Party.

Quando l’ho visto, non ho notato differenza da quanto Peter Seller fosse divertente come ragazzo francese, o tedesco in Dr. Strangeolove, o ancora come Hrundi V. Bakshi in The Party. È semplicemente divertente. Sono un aspirante doppiatore e so fare l’accento, quindi non fa differenza.

L’uomo ha infine specificato in merito a ciò i problemi di questo ragionamento:

Quello che non ho realizzato, ovviamente, è che non potevo realizzare come il personaggio si sentiva, essendo io bianco, visto che non ho vissuto con tutte le conseguenze date dalla sua etnia.

Si tratta in soldoni di una questione particolarmente controversa, che l’attore ha preferito specificare pubblicamente, scusandosi quindi con il mondo per il suo ruolo di Apu ne I Simpson, e spiegando le motivazioni dietro la sua scelta.

Fonte:

 

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

 

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...