Spider-Man: No Way Home, Garfield parla della sua partecipazione

Spider-Man: No Way Home, Garfield parla della sua partecipazione

Andrew Garfield risponde alla fatidica domanda: perché è tornato a impersonare Spider-Man in No Way Home, al fianco di Holland e Maguire?

  • Home
  • Movie
  • News
  • Spider-Man: No Way Home, Garfield parla della sua partecipazione
  BREAKING
Call of Duty continuerà a uscire su PlayStation? Phil Spencer fa chiarezza
Life is Strange: Remastered Collection rinviato per Nintendo Switch
PlayStation: Wrap-Up, come vedere le statistiche del 2021
Ghostwire Tokyo: il PlayStation Store avrebbe svelato la data d’uscita
FIFA 22: rivelato il Team of the Year
Phil Spencer svela le IP a cui è interessato dopo l’acquisizione di Acrtivision Blizzard
Pokémon GO: scoperto un glitch degli scambi, Niantic prende provvedimenti
Future Games Show: rivelata la data ufficiale dello showcase
WWE 2K22 ritorna con Rey Misterio in copertina, trailer e data d’uscita
God of War per PC gira già su Steam Deck, arriva il primo screen
Activision Blizzard: parla Sony, fra accordi ed esclusive Xbox
Nintendo Switch: cosa cambia con l’aggiornamento 1.3.2.1
GTA Remastered Trilogy, il CEO di Take-Two minimizza i problemi tecnici
Pokémon diventa un FPS, fan realizzano un gioco brutale
The Wolf Among Us 2: prime foto, ecco come Telltale si è ripresa dal crollo
Fortnite: leak avrebbe rivelato le skin di Hawkeye
FIFA 22: cosa cambia l’aggiornamento 1.16 su FUT e sul gameplay
Activision Blizzard: il CEO pensò di acquistare dei siti di notizie videoludiche
Dying Light 2 rinviato su Nintendo Switch, è ufficiale
Horizon Forbidden West: nuovo trailer e dettagli sulla storia
Next
Prev

Ormai il lenzuolo semi-trasparente che copriva questa informazione è stato svelato, e tra una settimana sarà passato un mese dall’uscita di Spider-Man: No Way Home, terzo film dell’Uomo Ragno di Tom Holland che ha visto, tra le tante partecipazioni, anche quella dei due Spider-Men precedenti, Andrew Garfield e Tobey Maguire. Parlando proprio del primo, questo ha cercato in tutti i modi di non rivelare la sua partecipazione, ma da quando la cosa è diventata certa è calato un silenzio di tomba, almeno fino ad oggi.

Andrew Garfield infatti ha risposto a Variety e ha parlato della sua partecipazione in Spider-Man: No Way Home, di come è andata, del perché l’ha fatto e delle sfide che ha affrontato:

Non pensavo che avrei riavuto una conversazione sull’essere di nuovo Peter Parker. Ero davvero felice di essere di nuovo un fan del personaggio, ma ho ricevuto questa chiamata da Amy Pascal e Kevin Feige e Jon Watts con questa idea. Non potevo rifiutare. È subito sembrato incredibilmente divertente e spirituale – ma anche contorto e tematicamente interessante. Parlando della base, anche solo l’idea di vedere tre Spider-Men nello stesso frame era abbastanza, e lo dico da fan del personaggio.

Il pitch era molto, molto allettante, e poi mi hanno detto: “Tu hai impersonato questo personaggio a modo tuo, ma se avessi l’opportunità cos’altro vorresti esplorare di Spider-Man? Se fossi lanciato in questo altro universo con una versione di te giovane e una più anziana, come reagiresti?”

Abbiamo parlato molto del ruolo di mentore. Abbiamo parlato di fratellanza e di cosa significa essere il fratello maggiore, minore o mezzano. C’è poi il fatto di vedere qualcuno a cui vuoi bene percorrere una strada che hai già fatto, e che porta in posti dove non vorresti andare.

Il personaggio (che ho interpretato) è isolato nella sua esperienza emozionale e fisica. Ma cosa succederebbe se tutta quella solitudine venisse aperta, scoprendo di non essere mai stato solo e ci sono altri fratelli che hanno passato le stesse cose tue? È un viaggio spirituale importante da percorrere. E poi abbiamo tirato fuori tutto il divertimento che potremmo avere.

Fonte:

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...