fbpx

Spider-Man No Way Home: tutti gli easter egg e le curiosità dal trailer

Vediamo insieme tutti gli easter egg e le curiosità direttamente prese dal teaser trailer di Spider-Man No Way Home rilasciato ieri.

  • Home
  • Movie
  • News
  • Spider-Man No Way Home: tutti gli easter egg e le curiosità dal trailer

Il trailer di Spider-Man No Way Home è finalmente uscito e tanti sono gli spunti che permettono di tirare fuori dal cilindro numerose teorie particolarmente intriganti e che potrebbero andare a rappresentare colonne portanti di un certo spessore all’interno della pellicola. Per l’occasione, abbiamo quindi deciso di andare a vedere nel dettaglio insieme a voi tutti gli easter egg e le curiosità prese direttamente dal teaser trailer recentemente pubblicato di Spider-Man No Way Home.

Un Omaggio al Senso di Ragno di Spider-Man

Seppur non si tratti di una qualche informazione interessante ai fini della trama, possiamo vedere nel poster digitale che svela l’identità di Spider-Man una raffigurazione del tessiragnatele molto simile a quella già vista nei fumetti storici, quando scattava il senso di ragno. Il volto è infatti diviso, metà con la maschera di Spider-Man e l’altra metà con il volto di Peter Parker.


Matt Murdock Avvocato

Qui internet ha dato il meglio di sé, addirittura paragonando i peli delle braccia che è possibile vedere nella scena “incriminata”: ebbene, sembra che l’avvocato che aiuterà Peter Parker a scamparla sarà proprio Matt Murdock, interpretato da Charlie Cox. Non sappiamo se vedremo il diavolo rosso in tuta, ma con tutta probabilità quello in divisa da avvocato ci sarà.

Flash Thompson Biondo

Difficile dirlo, ma sembra che anche sui dettagli il nuovo film di Spider-Man omaggerà la storia dell’Uomo Ragno: pare infatti che Flash Thompson, chiaramente visibile nello scatto posto qui in basso, si tingerà i capelli biondi come la sua versione cartacea. Ricordiamo inoltre che Flash Thompson, sempre alle prese con modi per prendere in giro Peter Parker, è un grandissimo fan di Spider-Man sia nei fumetti che nel film, e molto probabilmente il suo rapporto con Peter cambierà in questa pellicola.

Sanctum Sanctorum Innevato

Il Sanctum Sanctorum di Strange, quello situato a New York, mostra in alto – come tutti gli altri – la forma dell’Occhio di Agamotto, che nel Marvel Cinematic Universe è niente di meno che il contenitore della Gemma del Tempo. Essendo essa distrutta, probabilmente l’energia che convogliava in quella location, e che serviva da difesa contro la magia, è ormai dissipata, evento che ha portato un gelo artificiale all’interno dell’edificio.

Costume Nero Secret Wars

Non si tratta del costume nero visto nei fumetti, ma Peter Parker in questo nuovo film sembra indossare anche un costume nero con rifiniture in oro. Sebbene la prima volta che l’ha indossato era a causa del simbionte Venom (che non dovrebbe esserci in questo film), c’è da dire che nella famosa saga Back in Black di Straczynski, dopo che Zia May era stata ferita da un cecchino proprio poiché tutto il mondo sapeva quale fosse la vera identità di Spider-Man, per un certo periodo di tempo Peter torna a indossare il costume nero, riducendo di gran lunga durante quel periodo anche il suo fare un po’ scherzoso.

Incantesimo Mefisto

In Soltanto un Altro Giorno di Straczynski, Peter fa un patto con Mefisto per far dimenticare a tutto il mondo la sua identità segreta in cambio del suo matrimonio con Mary Jane. Qui sembra avvenire qualcosa di simile, ma stavolta sarà Strange a farlo, e probabilmente l’errore (dovuto alla distrazione eccessiva di Peter) farà sì che si vengano ad aprire portali su vari universi.

Multiverso

Nonostante la nozione di multiverso sia stata introdotta tempo fa, solo con Loki si sono realmente aperte le porte ai vari universi alternativi del Marvel Cinematic Universe, e quindi da adesso tutto è in gioco. Abbiamo infatti visto come Spider-Man e Strange si troveranno a dover scontrarsi con una rottura dimensionale pericolosa che potrebbe portare a ripercussione particolarmente inaspettate. Interessante anche l’omaggio fatto alla pellicola animata di Sony Spider-Man: Un Nuovo Universo, con il tuffo verso il vuoto e gli effetti che ricordano molto lo scontro tra universi diversi.

I Sinistri Sei

Con Spider-Man ad ora abbiamo visto, almeno nel Marvel Cinematic Universe, soltanto Avvoltoio e Mysterio, con il secondo apparentemente morto e il primo ancora in prigione (insieme a un certo Scorpione); detto questo, è però interessante notare come nel trailer sia presente una formazione di supercriminali a dir poco storica per tutti i fan di Spider-Man, con il ritorno di tanti volti noti. Siamo certi che ci saranno Doctor Octopus (Alfred Molina), Green Goblin (Willem Dafoe) ed Electro (Jamie Foxx), ma c’è da dire che alcuni frame del trailer mostrano anche dubbie immagini legate a dettagli particolarmente interessanti.

Possiamo vedere infatti per ben due volte dei vortici di sabbia (che potrebbero far intuire un ritorno dell’Uomo Sabbia), così come una figura simile a un rettile antropomorfo che suggerirebbe un Lizard. Insomma, se ci pensiamo bene, in Spider-Man No Way Home potremmo avere la prima vera reunion dei Sinistri Sei. Gli altri nemici probabilmente non ci saranno a causa di diritti vari (Venom) o per la poca importanza che hanno avuto nei film (Rhino).

Senso di Ragno

In una scena che si vede sia in apertura che alla fine, è possibile notare uno strano “gioco” di telecamera quando Peter Parker vede Dr. Octopus: tale effetto potrebbe rappresentare la prima volta, o una delle prime, in cui vedremo in azione il Senso di Ragno vero e proprio. Se nei primi film, infatti, era stato appena accennato, rivelandosi poi durante lo scontro con Mysterio, ora Peter potrebbe farne un uso completo.

Madre di MJ… o di Miles?

L’attrice Paula Newsome è confermata nel film ed è possibile vederla anche nel trailer: non sappiamo ancora chi interpreterà, ma di certo un tweet viene in aiuto su due possibili teorie. Un utente ha infatti scritto che potrebbe interpretare la madre di Miles Morales, introducendo quindi l’altro Spider-Man, o addirittura la madre di MJ (Zendaya), visto l’abito elegante che potrebbe raffigurare un’eventuale appuntamento con i genitori della ragazza. L’attrice ha risposto al tweet con un emoji con occhiolino, quindi lo sapremo solo quando il film – coprodotto da Columbia Pictures e Marvel Studios – verrà reso disponibile nelle sale cinematografiche

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...