fbpx

Steam Game Festival: ecco 25 giochi da tenere d’occhio

Il Steam Game Festival si è concluso, e tirando le somme abbiamo stilato una lista con i 25 titoli che hanno più acceso il nostro interesse!

Il mercato dei videogiochi indie è un mondo pieno d’insidie e di pericoli, dove è possibile trovare esperienze delle più disperate tipologie in grado di appagare anche gli utenti più esigenti, ma è anche possibile lasciarsi “ingannare” ed incappare in produzioni non proprio meritevoli. Per certi versi, Steam è un posto davvero ghiotto per certe produzioni e, proprio per questo, Valve ha pensato che il miglior modo per darne prova ai giocatori è attraverso a un vero e proprio festival digitale, denominato Steam Game Festival. Durante questo periodo di tempo gli iscritti al servizio possano provare un’enorme quantità di demo per saggiare con mano prodotti ancora in una fase di primo sviluppo, o addirittura in procinto di uscire. Nell’edizione di quest’anno, che è iniziata il due Febbraio 2021 e si è conclusa dopo una settimana, sono scesi in passerella ben cinquecento giochi in prova per gli utenti, un numero sicuramente vasto da rendere praticamente impossibile provarli tutti con calma in un lasso limitato di tempo. La nostra redazione ha comunque deciso di esplorare questo particolare mondo e selezionare in una titanica impresa, dopo vari test delle demo, i venticinque titoli che per un motivo o per l’altro hanno attirato la nostra attenzione, quelli che sembrano delle piccole gemme con un grande futuro davanti (cosa che auguriamo vivamente a tutti gli sviluppatori in generale, anche a quelli dei giochi che non sono presenti in lista ma che hanno partecipato allo Steam Game Festival). Tutti i giochi che leggerete di seguito sono in ordine sparso, quindi non consideratela una classifica.

Happy Game

Sviluppatore/Editore: Amanita Design


Data di uscita: 2021

Piattaforme confermate: PC, Switch

Happy Game

Happy Game si è mostrato per la primissima volta nel Nintendo Indie World di Dicembre 2020 e, a differenza di come dice il nome, non è un titolo per niente colorato e felice. L’avventura in questione si dimostra come un horror fuori di testa, in cui interpretiamo un bambino apparentemente intrappolato in un incubo senza fine. Il team europeo ha creato uno stile artistico molto particolare, non adatto a tutti i palati ,ma che dimostra un carattere invidiabile, la grande passione, e l’investimento sul progetto. Possiamo quindi aspettarci diversi enigmi che sfruttano al massimo l’ambiente circostante, mentre controlliamo una specie di forza esterna che aiuta il protagonista a uscire in qualsiasi brutta situazione si trovi ad affrontare.

Windjammers 2

Sviluppatore/Editore: Dotemu

Data di uscita: 2021

Piattaforme confermate: PC, Switch e Stadia

Windjammers 2

Seguito di un vero e proprio cult del settore, Windjammers 2 è pronto per portare alle nuove generazioni – e agli immancabili nostalgici – un’esperienza sportiva arcade senza precedenti. Al suo interno possiamo aspettarci molteplici modalità come il multiplyer offline e online, oppure la classica arcade, che presenta perfino una world map e una vera e propria narrativa. Il progetto in questione è ormai atteso da moltissimi utenti, sin dal suo annuncio avvenuto nel 2018. Il divertimento sembra garantito, ma la missione di superare l’originale del 1994 in ogni suo aspetto rimane un compito assai arduo, ci riuscirà?

Tunche

Sviluppatore: LEAP Game Studios

Editore: HypeTrain Digital

Data di uscita: 2 Marzo 2021

Piattaforme: PC, Switch e Xbox One

Tunche

Nell’ultimo periodo il genere dei picchiaduro a scorrimento ha ripreso vita grazie a prodotti come Battletoads o Streets of Rage 4, e il seguente Tunche continua il compito di omaggiare il passato dell’industria. Ambientato nella foresta pluviale amazzonica con una storia che si adatta a ogni partita effettuata, l’opera in questione si dimostra unica anche per lo stile interamente disegnato a mano. Oltre alla già promessa co-op fino a quattro giocatori, all’interno sono inclusi cinque unici personaggi tra cui la protagonista di A Hat in Time come vera e propria guest star.

Narita Boy

Sviluppatore: Studio Koba

Editore: Team17

Data di uscita: Inizio 2021

Piattaforme: PC, Switch, PlayStation 4 e Xbox One

Narita Boy

L’opera in questione vuole riportare il giocatore negli anni 80, proponendo un’estetica sci-fi per un esperienza poetica ma allo stesso tempo frenetica. Action Platform in 2D che ricorda fortemente una VHS visionata in un televisore a tubo catodico, il giocatore ha il compito di esplorare i meandri del regno digitale per scoprire cosa sta succedendo e salvare la giornata. Nel farlo il protagonista Narita Boy si imbatte in nemici corrotti, accompagnato da una colonna sonora dai toni nostalgici. Più le difficoltà saranno grandi, più sarà necessario potenziare la sua arma per affrontarle. Un’avventura che si promette di diventare indimenticabile per una certa fetta di mercato.

Graven

Sviluppatore: Slipgate Ironworks

Editore: 3D Realms, 1C Entertainment

Data di uscita: 2021

Piattaforme: PC, PlayStation 4, PlayStation 5, Xbox One, Xbox Series X/S

Graven

Seguito spirituale di Hexen 2, Graven è un FPS action adventure ad ambientazione dark fantasy, che ci mette nei panni di un fedele sacerdote del cosiddetto ordine Orthogonal. Come ogni buon prodotto del publisher 3D Realms, questo si presenta come un connubio tra il videogame anni 90 e quello moderno, riuscendo a unire la pura e semplice azione con puzzle ambientali ed enigmi, nel tentativo di creare una divertente esperienza single player. Sicuramente, una delle caratteristiche principali dell’opera riguarda il potere derivato dalle magie. Quest’ultime sono in grado di modificare il mondo circostante a nostro piacimento, in modo da rendere sempre variegata ed imprevedibile l’esperienza in ogni singola partita.

First Class Trouble

Sviluppatore: Invisible Walls

Editore: Versus Evil

Data di uscita: Inizio 2021

Piattaforma: PC

Fist Class Trouble

Lo Steam Game Festival ci propone stavolta un party game online completamente fuori di testa, o almeno questo è l’obbiettivo che gli sviluppatori si sono dati con questo First Class Trouble. Per poter sopravvivere all’incombette disastro nella ISS Alithea, i giocatori devono collaborare nel completare i vari obbiettivi come spengere incendi o riparare ascensori. Alcuni giocatori sono però dei veri e propri impostori, pronti ad uccidere in segreto i propri compagni. Nel delirio generale si dimostra un’opera basata sulla fiducia e sull’inganno, in cui solo una delle due fazioni può portare a casa l’ambita vittoria. Un titolo che segue il trend del momento, e di cui probabilmente sentiremo parlare presto.

Frozen Flame

Sviluppatore/Editore: Dreamside Interactive

Data di uscita: Primavera 2021

Piattaforme: PC

Frozen Flame

Dopo essersi svegliato da un apparente sonno eterno in un mondo ormai devastato dalla calamità  della fiamma ghiacciata, il giocatore si imbarca in un avventura open world Action RPG dall’estetica fortemente cell shading. Il protagonista senza nome si ritrova suo malgrado in un’ambientazione in continuo mutamento, tra potenti nemici che si aggirano per le valli, impetuose condizioni atmosferiche, e con in mano l’intero destino di Arkana. Fortunatamente gli utenti non sono costretti a tenere tutto il peso nelle loro spalle, grazie alla possibilità di allearsi sia con gli NPC online attraverso server pubblici o privati. Non possiamo poi ignorare gli artefatti, lasciati dagli antichi, che evocano potenti fortezze oltre a donare poteri che vanno oltre la qualunque immaginazione.

A Space for the Unbound

Sviluppatore: Mojiken

Editore: Toge Productions

Data di uscita: TBA

Piattaforme: PC, Switch, PLayStation 4, Xbox One

A Space for the Unbound

Un avventura “slice of life” in cui il giocatore prende il controllo di Atma, un ragazzo delle superiori che un giorno entra in possesso di un libro in grado di influenzare il subconscio di qualsiasi persona. Sviluppato in una caratteristica Pixel Art in due dimensioni, il giocatore esplora il passato della città e i suoi abitanti  in un viaggio che racconta toccanti temi come il superamento dell’ansia, la depressione e il rapporto amoroso tra giovani individui. L’estetica ispirata a classici dello studio Ghibli fa il resto, corredando così un’opera con l’obbiettivo di entrare nel cuore di molte persone. Un titolo che nello Steam Game Festival ci ha letteralmente rapiti con la sua prova.

Unbound: Worlds Apart

Sviluppatore/Editore: Alien Pixel Studios

Data di uscita: Secondo quadrimestre 2021

Piattaforme: PC, Switch

Unbound Worlds Apart

In sviluppo da oltre cinque anni, l’opera di Alien Pixel Studios è un puzzle-platform 2D in cui il protagonista è in grado di creare portali per viaggiare tra differenti realtà. Il gameplay e la storia non lineari di Unbound portano il giocatore in un’avventura ai limiti del mondo, che non vuole rinnovare niente, ma che ha le possibilità di sorprendere. Meccaniche come il controllo degli elementi o della gravità, lo stile artistico, i collezionabili nascosti e perfino la colonna sonora, hanno la possibilità di diventare una nuova punta di diamante per l’industria videoludica del genere di riferimento.

Tamarindo’s Freaking Dinner

Sviluppatore/Editore: Celery Emblem

Data di uscita: 31 Agosto 2021

Piattaforma: PC

Tamarindo's Freaking Dinner

Tamarindo’s Freaking Dinner si pone come il seguito spirituale di Baobabs Mausoleum, e si presenta allo Steam Game Festival come un prodotto fuori dagli schemi che tenta di unire un particolare umorismo con l’abusato genere del gioco d’avventura in prima persona. Il protagonista della storia è Macario Macabro, uno sfortunato fattorino che si ritrova a portare una normale pizza al in una dimora tutt’altro che ordinaria. Sin dagli inizi è possibile notare una certa ispirazione alle sitcom degli anni 90, ma anche piccolissimi sputi dai grandi classici del passato dal calibro di Metroid Prime e Luigi’s Mansion. Un titolo che si rivela sicuramente inaspettato, portando tensione e risata allo stesso tempo nella mente del videogiocatore. Nonostante non sembri eccellere nel comparto grafico e tecnico, potrebbe riservare diverse sorprese.

Mamiya

Sviluppatore: Kenkou Land

Editore: Fruitbat Factory

Data di uscita: Primavera 2021

Piattaforma: PC

Mamiya

Le visual novel sono fortemente apprezzate, un genere capace di creare mondi e personaggi tali da rimanere impressi nelle menti degli appassionati. Mamiya non pare essere da meno, visto che presenta ben quattro protagonisti intrigati all’interno della storyline principale. Sin dall’incipit narrativamente si appresta ad essere malinconico e intimo, ma anche ansiogeno e votato all’immaginario dark, entrando all’interno del subconscio di ognuno dei personaggi principali per scoprire un mondo che sembra sull’orlo della distruzione. Il pacchetto si conclude con ben 6 finali ottenibili, aumentando così la rigiocabilità di questo romanzo visivo.

Loop Hero

Sviluppatore: Four Quarters

Editore: Devolver Digital

Data di uscita: 4 Marzo 2021

Piattaforma: PC, Switch

Loop Hero

In un mondo ormai costretto a vivere all’interno di un loop eterno e un caos senza fine, un misterioso eroe senza nome parte per un avventura armato di un deck di carte pericoloso e potente. Questo atteso roguelike deck-builder si presenta come un viaggio pieno di personaggi dalle classi più disperate, strategie per creare il proprio percorso, combattimenti con minacciose creature e perfino equipaggiamenti modificabili a proprio piacimento. Il tutto è unito a uno stile in pixel art che ricorda fortemente il passato, ma strizzando l’occhio anche al presente. Se pensiamo infine che a dare la sua fiducia al titolo divenendone editore è stata niente meno che Devolver Digital, le aspettative su questo particolare gioco lievitano notevolmente.

Bloodroots

Sviluppatore/Editore: Paper Cult

Data di uscita: 12 Marzo 2021

Piattaforma: PC, Switch e PlayStation 4

Bloodroots

Il momento di tirar fuori il proprio istinto animale è arrivato, almeno stando alle vicende narrate nell’opera di Paper Cult. Creduto ucciso dopo esser stato tradito, il signor Lupo parte in una missione sanguinolenta alla ricerca di vendetta verso un killer spietato. la cosa che sorprende di questo titolo è il fatto che l’intero mondo è l’arma del giocatore, visto che quest’ultimo è in grado di sfruttare qualsiasi cosa lo circondi per sconfiggere i nemici nel modo più brutale possibile. Il tutto è abbellito da una vasta – e pazza – differenza di personaggi, oltre a un art design colorato e completamente disegnato a mano. Il titolo era già noto ai più, e lo Steam Game Festival è solo l’ennesimo palcoscenico che lo prepara alla consacrazione definitiva il prossimo mese.

Vesper

Sviluppatore: Cordens Interactive

Editore: Deck13

Data di uscita: 2021

Piattaforma: PC

Vesper

Puzzle platform sviluppato interamente da un piccolo team italiano, Vesper si presenta come un gioco che vuole unire classico e modernità in un ‘esperienza a due dimensioni. La storia racconta di Seven, un piccolo androide dispero in un mondo ostile e dimenticato, in cui l’unico modo che ha per proteggersi è usare la potente Drive Gun: arma in grado di assorbire la luce, controllare le menti e capovolgere le sorti di una pericolosa situazione. Unendo questi tre fondamentali poteri all’art style suggestivo, l’opera non ha alcuna intenzione di rinnovare il mercato, ma quella di entrare nel cuore degli appassionati del genere. Abbiamo già scritto un’anteprima del titolo dopo aver provato la demo, e potete leggerla a questo link.

Don’t Forget Me

Sviluppatore/Editore: The Moon Pirates

Data di uscita: TBA

Piattaforma: PC

Don't Forget Me

Gioco fortemente innovativo con un accattivante stile in pixel art, Don’t Forget Me ci catapulta in un’avventura cyberpunk con forti elementi puzzle al suo interno. In ogni momento il giocatore è sempre messo alla prova nel campo dell’osservazione e della deduzione, visto che deve stare attento a scoprire ogni minimo dettaglio dalle memorie di ogni singolo paziente del protagonista. Una storia che vuole riportare speranza nell’umanità, in un mondo ormai devastato e sempre più controllato dalla tecnologia.

Pecaminosa – A Pixel Noir Game

Sviluppatore: Cereal Games

Editore: BadLand Publishing

Data di uscita: Maggio 2021

Piattaforma: PC

Pecaminosa - A Pixel Noir Game

C’è molto spazio allo Steam Game Festival per le avventure grafiche. Pecaminosa è  un titolo che mischia le atmosfere del genere noir con quello dell’action RPG, l’opera di Cereal Games ci porta in uno stile di gioco decisamente nuovo. Il nostro compito è quello d’interrogare i sospettati, esplorare la città dominata dal crimine, ma anche affrontare combattimenti all’ultima pallottola, personalizzare il personaggio, e molto altro ancora. Nel gioco sono presenti perfino diverse attività secondarie come il Blackjack, i bordelli, le stazioni di polizia e diverse altre sorprese. Un prodotto che unisce lo stile moderno a uno più classico, il tutto grazie a un sapiente uso della pixel art.

Slender Threads

Sviluppatore/Editore: Blyts

Data di uscita: 2021

Piattaforma: PC

Slender Threads

Il mondo dei punti e clicca è sempre magico e pieno d’insidie, come anche Slender Threads vuole dimostrare. Una storia di sogni premonitori, coincidenze impossibili e moventi insospettabili che spingono Harvey alla ricerca di una verità agghiacciante e disastrosa. Il gameplay è quello classico del genere in cui esploriamo gli ambienti, risolviamo enigmi ambientali e incontriamo eccentrici NPC dalle caratterizzazioni più strampalate. Quello che colpisce molto è lo stile artistico adottato, che completa un pacchetto che potrebbe risultare interessante per gli amanti del genere.

Tower Princess

Sviluppatore: AweKteaM

Editore: HypeTrain Digital

Data di uscita: TBA

Piattaforma: PC, PlayStation 4, Xbox One e Switch

Tower Princess

La storia del cavaliere che deve salvare la principessa di turno è ormai la più vecchia del mondo, ma qui è esasperata all’inverosimile grazie allo stile cartoon mostrato sin dalle animazioni. Il nostro cavaliere esplora dei pericolosi dungeon pieni di trappole, potenti avversari, piattaforme da saltare ed aree generate in maniera procedurale. La cosa particolare è che bisogna conquistare il cuore di una principessa, e per farlo bisogna creare l’appuntamento perfetto… che magari comprende anche l’abbattimento di un boss. Un gioco certamente fuori di testa, ma che presenta caratteristiche che possano dimostrarsi innovative per il genere dei Platform 3D. Tower Princess è il secondo titolo della lista edito da HypeTrain Digital, che si conferma piena di nuove idee interessanti.

Tasomachi: Behind the Twilight

Sviluppatore: Orbital Express

Editore: PLAYISM

Data di uscita: Primavera 2021

Piattaforma: PC

Tasomachi

Lo Steam Game Festival ci ha proposto anche Tasomachi. Il gioco racconta del viaggio di Yukumo, una ragazza che arriva in una città totalmente deserta… se non fosse per un sospetto e strano essere simile ad un gatto. Il compito del giocatore in questa avventura dalle tinte orientali è quello di esplorare il luogo, completare dungeon e trovare i pezzi per riparare il dirigibile della protagonista. La location dell’opera mostra poi un lato estetico invidiabile, rendendo facile perdersi ad ammirare la composizione scenica, anche grazie alla promettente colonna sonora. Quanto avrà da offrire all’effettivo il gioco? Lo scopriremo questa primavera.

Who is He: Let Me Out

Sviluppatore/Editore: 4Happy Studio

Data di uscita. TBA

Piattaforma: PC

Who is He: Let Me Out

Ambientato negli anni 60, l’opera del team indonesiano si presenta come uno dei più tradizionali survival horror sul mercato. Il giocatore interpreta i panni di Alvin, un bambino che dopo essersi svegliato da un incubo scopre che sua madre è misteriosamente scomparsa. Grazie all’aiuto del fantasma di sua sorella maggiore scopre che l’intera città è scomparsa, lasciando da solo il povero minore nel cuore della notte. Inizia così una pericolosa avventura piena di misteri, puzzle ambientali, esplorazione, e perfino creature sovrannaturali. Con Who Is He gli autori non sembrano voler innovare il genere o le sue meccaniche, ma le premesse per un risultato più che dignitoso ci sono tutte.

GUILT: The Deathless

Sviluppatore/Editore: Outer Brain Studios

Data di uscita: 2021

Piattaforma: PC

GUILT: The Deathless

Guilt si presenta come un action GDR rogue-like in cui i livelli sono creati proceduralmente in un mondo interconnesso online, dove ciò che un singolo giocatore compie ha un effetto su tutto il resto. La storia è fortemente ispirata al folklore slavo, il tutto mentre si combattono feroci battaglie con armi ed equipaggiamento completamento personalizzati. Il giocatore deve però stare attento, visto che la morte di ogni singolo eroe è permanente. Ovviamente è possibile cacciare il proprio precedente cadavere per recuperare materiali, ma bisogna stare attenti che gli altri giocatori non lo raggiungano prima. Proprio costoro possono rivelarsi sia i nostri più grandi alleati, sia i più grandi nemici, con un ecosistema che promette di far divertire per diverse ore.

Blood Oath: When The Sword Rises

Sviluppatore/Editore: Distorsion Games

Data di uscita. terzo quadrimestre 2021

Piattaforma: PC

Blood Oath: When The Sword Rises

Il fascino delle battaglie medievali è difficilmente emulabile, ma i ragazzi di Distorsion Games si sono dati questo arduo obbiettivo inserendo comunque situazioni bizzare. Infatti, Blood Oath è un titolo multiplayer che promette di essere pieno di attività per far divertire il giocatore come i Deathmatch a squadre, Ruba la bandiera, Liberi tutti, Difesa e molte altre. Con ben quattro mappe di diverse dimensioni disponibili sin dal lancio, gli sviluppatori vogliono garantire del sano e “innocuo” divertimento arcade. La modalità principale dell’opera rimane comunque la “Freemode”, che permette di creare la propria storia in un mondo interconnesso come entrare o meno in una fazione, esplorare le città o creare il proprio edificio. Un enorme libertà di movimento invidiabile, che promette ore d’immedesimazione sconfinata.

Trail of Ayash

Sviluppatore/Editore: Nowsky

Data di uscita: TBA

Piattaforma: PC

Trail of Ayash

Con l’ambizione di diventare un nuovo punto di riferimento del mercato, Trail of Ayash si presenta al Steam Game Festival come un single player open world in prima persona, ispirato alle storie dei nativi americani e dell’era precolombiana. In un mondo popolato da miti e leggende, il giocatore deve interagire con varie tribù americane per scongiurare la minaccia delle creature oscure che si stanno generando all’interno dei boschi. Con una ricerca storica sia nell’ambientazione che nel linguaggio, bisogna cercare di sopravvivere nel modo migliore a un mondo ostile in ogni suo piccolo angolo. Un prodotto certamente non per tutti, ma che sembra promettere molto bene almeno dai suoi intenti.

Almighty: Kill Your Gods

Sviluppatore: RUNWILD Entertainment

Editore: Versus Evil

Data di uscita: TBA

Piattaforme: PC, PlayStation 4 e Xbox One

Almighty: Kill Your Gods

L’ultimo titolo della nostra scalata all’interno dello Steam Game Festival che vi proponiamo è Almighty: Kill Your Gods. Come dice il nome dell’opera, qui il compito del giocatore è quello di cacciare e combattere i falsi Dei che vogliono impossessarsi della nostra casa. Questo Action RPG può essere affrontato sia in single che in multiplayer co-op, in modo che l’esplorazione dell’isola e i combattimenti diventino maggiormente imprevedibili. Ogni eroe può essere personalizzato a proprio piacimento, includendo perfino un sistema di crafting per far sentire il giocatore sempre a suo agio. L’isola madre non è da meno, visto che è possibile aggiornarla con nuovi strumenti in grado di difenderla dai nemici giganti. Infine, se si visita le case dei nostri compagni, quest’ultimi possano ricevere dei vantaggi non indifferenti.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...