fbpx

The Last Worker è l’unico gioco in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia

The Last Worker è l'unico gioco attualmente in corcorso alla 78esima Mostra del Cinema di Venezia, nella sezione dedicata alla realtà virtuale.

Con quella che è una sorpresa per tutti, The Last Worker è l’unico videogioco in concorso alla 78° edizione della Mostra del Cinema della Biennale di Venezia, che si terrà dall’1 all’11 settembre. L’opera, frutto del lavoro dello scrittore e regista Jörg Tittel, è nominata per un Leone d’Oro nella categoria VR Expanded ed è l’unico videogioco tra le 23 nomination presenti.

Inizialmente mostrato con un teaser a marzo di quest’anno, il primo capitolo sarà presentato in anteprima mondiale alla giuria e agli ospiti, i quali potranno provare questo gioco su dispositivi Oculus Quest/Oculus Quest 2. Le grafiche sono caratterizzate da un misto di 2D e 3D, disegnata a mano basandosi sui concept del leggendario disegnatore di fumetti Mick McMahon.


L’incontro tra due mondi, quello del cinema e quello dei videogiochi, non è una cosa del tutto nuova, infatti lo scorso anno lo stesso Hideo Kojima è stato tra i giurati della Mostra Internazionale d’arte cinematografica. Questa volta però il legame vede proprio un videogioco come protagonista, l’unica opera videoludica tra le altre presenti.

Riguardo questa nomination, lo stesso Tittel ha così commentato la notizia:

Ho sempre sognato che una delle mie storie arrivasse alla Biennale, ma chi se lo aspettava che sarebbe stato un gioco in realtà virtuale! È meraviglioso che il più antico festival del cinema sia in prima linea a celebrare il futuro della narrazione. Non c’è posto migliore dove presentare il mondo e i personaggi che abbiamo creato.

Forse vi ricorderete che abbiamo presentato un teaser per The Last Worker a marzo; beh ora lo presenteremo alla Biennale di Venezia…il che è folle! Spero che vi piacerà quello che vedrete e noi condivideremo più informazioni molto presto! Per ora ammirate qualcuno di questi splendidi robot!

The Last Worker è un’avventura narrativa con al centro le difficoltà di un mondo sempre più automatizzato, dove la figura umana viene sempre meno ed è sostituita da quella delle macchine. Il titolo è pubblicato da Wired Production, la stessa compagnia che ha anche pubblicato The Falconeer, titolo di cui noi abbiamo anche scritto la recensione.

L’uscita del titolo è prevista per il 2022 su Oculus Quest 2 / Oculus Quest, Steam VR, Epic Games Store, Nintendo Switch, PlayStation 5 e Xbox Series X/S.

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...