fbpx

Twitch: streamer finge di avere il cancro, poi si scusa con i suoi follower

Recentemente una streamer di Twitch è stata scoperta a mentire sulle sue condizioni di salute, avendo inventato un cancro al cervello.

  • Home
  • Games
  • News
  • Twitch: streamer finge di avere il cancro, poi si scusa con i suoi follower

Recentemente una streamer di Twitch è stata scoperta a mentire sulla diagnosi di un cancro al cervello, che l’hanno portata a scusarsi pubblicamente con tutti, in una maniera che però ha provocato ancora più critiche. Il video postato, in cui chiede perdono per l’enorme bugia, è risultato infatti essere in realtà un copione già scritto, di una serie tv.

La protagonista di questa faccenda è la streamer di Twitch MsDirtyBird, che ha fatto credere si suoi fan e follower di essere stata diagnosticata con un cancro al cervello, invitando tutti a fare donazioni e seguire le sue live. La content creator era famosa soprattutto all’interno della community di Rocket League, il famoso gioco di macchine che a breve ha ricevuto anche un interessante aggiornamento.


L’annuncio della malattia ha però fatto incuriosire SwornRL, uno dei maggiori creatori del famoso titolo, il quale ha rivisto le varie live e i messaggi della ragazza, accorgendosi di alcune inconsistenze. I suoi riscontri sono poi stati anche appoggiati direttamente dalla sorella di MsDirtyBird, anche lei streamer con il nickname di Flamango0420.

Durante una live la streamer ha infatti espresso i suoi dubbi riguardo la salute della sorella, spiegando come l’ultima operazione subito non era affatto legata ad un cancro.

Vorrei esprimermi riguardo lo stream di mia sorella oggi…del fatto che abbia il cancro, io non penso – non ne ha parlato con nessuno di noi.

Messa alla strette, la giovane ha confessato in live di aver mentito, con un video che però ha provocato altre polemiche, in quanto non è altro che una parte del copione di Cyberbully, un film TV uscito nel 2011. Ulteriormente presa in una morsa enorme di critiche e polemiche, la streamer ha poi postato un ulteriore video di scuse, questa volta senza copione e senza montaggio.

In quest’ultimo messaggio ammette di aver fatto qualcosa di totalmente errato, chiedendo scusa dal profondo del cuore per come si è comportata verso i suoi fan e la community di Rocket League. Ha infine chiuso il suo profilo Instagram, messo privato quello di Twitter e deciso di prendere una pausa dallo streaming che potrebbe durare dai 6 ai 12 mesi.

Al momento il suo account Twitch risulta ancora accessibile e non bannato, nonostante la condotta avuta dalla streamer verso i suoi follower. Non sappiamo se il servizio prenderà provvedimenti, nonostante non abbia perso tempo a bannare l’account di un famoso politico non molto tempo fa.

Fonte:

Game Legends Stories

ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...