Videogiochi: Microsoft, Nintendo e Sony insieme nel segno della sicurezza

Videogiochi: Microsoft, Nintendo e Sony insieme nel segno della sicurezza

Una nuova collaborazione tra i tre colossi (Microsoft, Nintendo e Sony) è nata per garantire maggiore sicurezza negli ambienti gaming online

  • Home
  • Games
  • News
  • Videogiochi: Microsoft, Nintendo e Sony insieme nel segno della sicurezza
  BREAKING
GTA Remastered Trilogy, il CEO di Take-Two minimizza i problemi tecnici
Pokémon diventa un FPS, fan realizzano un gioco brutale
The Wolf Among Us 2: prime foto, ecco come Telltale si è ripresa dal crollo
Fortnite: leak avrebbe rivelato le skin di Hawkeye
FIFA 22: cosa cambia l’aggiornamento 1.16 su FUT e sul gameplay
Activision Blizzard: il CEO pensò di acquistare dei siti di notizie videoludiche
Dying Light 2 rinviato su Nintendo Switch, è ufficiale
Horizon Forbidden West: nuovo trailer e dettagli sulla storia
Activision e Microsoft: L’accordo fa perdere a Sony 20 milioni di dollari
PlayStation Store: Assassin’s Creed e molto altro, le offerte della settimana
Call of Duty: come si evolverà la serie grazie a Xbox
Activision Blizzard: le novità sul metaverso dopo l’acquisizione di Microsoft
Banjo-Kazooie sarà presto gratis con Nintendo Switch Online
Convegno del senato italiano interrotto da un hentai di Final Fantasy VII
Activision Blizzard: Microsoft pagherà una fortuna se l’accordo salterà
Xbox e Activision Blizzard: tutte le IP ottenute grazie all’acquisizione
Microsoft ha comprato ufficialmente Activision Blizzard, è confermato
Xbox Game Pass da record ancora prima dell’acquisizione di Activision
I giochi Play-To-Earn “sono il futuro”, parla il co-fondatore di Reddit
Activision Blizzard produrrà solo esclusive Xbox? Arriva un chiarimento
Next
Prev

Secondo un recente comunicato pubblicato tra le pagine del portale xbox.com, Microsoft, Nintendo e Sony stanno impegnando insieme per rendere i videogiochi più “sicuri” (ed in particolare le sessioni multiplayer online). Le tre società, infatti, hanno delineato una nuova iniziativa al fine di proteggere i loro “giocatori più giovani e vulnerabili“. Il comunicato ufficiale evidenzia, perlopiù, i principi sui quali si fonda il nuovo programma:

Crediamo che l’odio, le molestie o lo sfruttamento dei giocatori più giovani non abbiano in alcun modo posto nei giochi. Collaboriamo con la nostra comunità per promuovere comportamenti di gioco sicuri e incoraggiare l’uso di strumenti di segnalazione per denunciare i cattivi attori.

Rispettiamo tutte le leggi locali e risponderemo a tutte le richieste legittime delle forze dell’ordine. Informiamo tempestivamente le forze dell’ordine se osserviamo comportamenti illegali o laddove riteniamo che un giocatore sia a rischio di danni imminenti.

Queste le parole di Dave McCarthy, vicepresidente aziendale delle operazioni Xbox:

In Xbox, siamo allineati sia con Nintendo, a nome della comunità dei giocatori di Nintendo Switch, sia con PlayStation, nella nostra convinzione che la protezione dei giocatori online richieda un approccio multidisciplinare, che combini i vantaggi di una tecnologia avanzata, una comunità solidale e supervisione umana.

Possiamo ottenere di più quando lavoriamo per lo stesso obiettivo, quindi ognuno di noi continuerà a investire, evolvere e amplificare i nostri approcci alla sicurezza degli utenti. Mentre continuiamo questo lavoro, daremo la priorità alla protezione della sicurezza dei nostri giocatori, in particolare di quelli più vulnerabili 

Tra i principi troviamo quindi quelli dedicati alla prevenzione, collaborazione e responsabilità, compreso un forte impegno nel venire incontro ai genitori, per facilitare loro il compito dell’individuazione e della conoscenza degli strumenti di sicurezza offerti dai videogiochi. che i tre colossi, Microsoft, Nintendo e Sony, abbiano avviato questa nuova ed interessante iniziativa, in collaborazione, non vuol certo dire che sul mercato non continuino a darsele di santa ragione: circa una settimana fa, infatti, abbiamo scoperto che Sony ha speso il triplo in pubblicità rispetto a Microsoft per la promozione della sua nuova console, PlayStation 5. Chiudiamo, infine, con una curiosità: sapete che è stato ritrovato un modello a schermo singolo di un esemplare di Nintendo DS?

Game Legends Stories

Trending
ISCRIVITI ALLA NOSTRA

Login
Loading...
Sign Up

New membership are not allowed.

Loading...