fbpx

Xbox Series X/S – Recensione della memoria di espansione Seagate

Scopriamo tutti i dettagli della memoria di espansione Seagate per Xbox Series X/S all'interno di questa recensione dedicata al prodotto.

Sin dal debutto di Xbox Series X/S lo scorso anno, molti utenti hanno lamentato il fatto che le macchine avrebbero potuto non offrire memoria sufficiente per i giocatori. Mentre il modello principale infatti, Xbox Series X, si presentava con quasi 1 TB di memoria effettiva, Xbox Series S superava di poco i 300 GB, il che può creare problemi già se si decide di installare qualche titolo, e costringe i giocatori a dover rimuovere i propri contenuti dalle macchine di frequente, dettaglio che può risultare alquanto frustrante a lungo andare. Per fortuna, come confermato sin dalla fase di annuncio, le due piattaforme si presentano con uno slot dedicato atto a risolvere questo specifico problema, il quale è facile da sfruttare semplicemente inserendo la scheda di espansione della memoria dedicata prodotta da Seagate per Xbox Series X/S, di cui vogliamo parlarvi in questa recensione.

Stazza ridotta, prestazioni ottime

La memoria targata Seagate si presenta in una confezione davvero elegante, assolutamente non sfarzosa e perfettamente in linea con il design del prodotto, oltre che con quello delle console targate Microsoft. Una volta aperto il pacco è facile rimanere sorpresi guardando le dimensioni della piccolissima scheda di espansione, visto che questa sta nel palmo di una mano al contrario dei classici hard disk, e anzi risulta poco più grande di una normalissima scheda SD.


Xbox Series X/S Memoria Seagate

Un dettaglio che potrebbe stupire quando ci si trova ad acquistare il prodotto realizzato da Seagate è il prezzo. I modelli in questione, che potete trovare semplicemente accedendo al seguente link, si presentano infatti per oltre 200 euro, fondamentalmente quasi l’intero costo della console per la versione più debole, e sicuramente una cifra considerevole anche per gli utenti che hanno deciso di acquistare Xbox Series X. La verità è che le due piattaforme di Microsoft offrono delle memorie particolarmente evolute, al fine di riuscire a sfruttare le potenzialità next-gen di determinati titoli, e riuscire ad arrivare allo stesso traguardo con un oggetto davvero piccolo e facile da inserire all’interno delle piattaforme, non era certamente un compito facile.

Per fortuna, Seagate è riuscita nella dura impresa, visto che le sue memorie da 1 TB riescono – come abbiamo avuto modo di testare a fondo – hanno del tutto raggiunto l’obiettivo, e permettono di inserire dei titoli all’interno e di giocarci proprio avviene con il dispositivo base, abbiamo per fortuna modo di confermarvi che queste valgono l’interno costo. I tempi di trasferimento inoltre sono ridotti all’osso, e ci vogliono davvero pochi minuti per riuscire a muovere interi giochi pesanti da un posto all’altro, il che rende le operazioni molto veloci e tranquille. Ovviamente, i giocatori potrebbero optare per un hard disk esterno che svolga fondamentalmente le stesse funzioni, ma c’è da considerare che questo andrebbe a limitare di molto le potenzialità dei nuovi gioiellini di casa Microsoft.

Xbox Series X/S Memoria Seagate

Un’evoluzione rispetto ai classici hard disk

Un disco rigido esterno non permetterebbe infatti di far girare titoli next-gen come avviene con la memoria interna della console, per non parlare degli spostamenti dei giochi, con durate che varierebbero ovviamente in base al modello scelto da inserire nella console, ma che in ogni caso risulterebbero molto superiori rispetto alla scheda di espansione della memoria Seagate per Xbox Series X/S oggetto di questa recensione. Inoltre, trattandosi di un dispositivo pensato appositamente per le console next-gen della divisione Xbox, è sufficiente inserirlo solamente una volta all’interno dell’apposito slot, e potenzialmente è possibile non rimuoverlo mai, dato che questo non presenta problemi di surriscaldamento o di altro tipo anche per utilizzi prolungati, e sarà quindi facile scordarsi della sua presenza pur avendo molta più memoria all’interno dei dispositivi.

Ovviamente, considerando che il peso dei giochi aumenta mentre la qualità del mercato sale al contempo, per alcuni utenti il device potrebbe risultare non essenziale sin da subito, ma è probabile che nel corso del tempo, magari anche con tagli di prezzo, questo potrà essere ritenuto indispensabile bene o male da tutti. Infatti, le potenzialità che offre e la semplicità di utilizzo sono davvero incredibili e in grado di non mettere in difficoltà alcun tipo di utente, anche se si è poco avvezzi alle impostazioni della propria Xbox.

Game Legends Stories

Recensione
  • Xbox Series X/S memoria di espansione Seagate
    9.2Voto Finale

    La memoria di espansione targata Seagate per Xbox Series X/S si presenta bene o male senza difetti, in quanto l'unico vero ostacolo da dover superare per gli utenti è il prezzo, che però risulta assolutamente in linea con il prodotto in questione. Ogni operazione, dal giocare allo spostamento di file, risulta veloce proprio come per le memorie delle due console, e non sono presenti problemi di alcun genere, considerando che il tutto è estremamente facile da montare, di dimensioni ridotte e non soggetto a surriscaldamento.

    ISCRIVITI ALLA NOSTRA

    Login
    Loading...
    Sign Up

    New membership are not allowed.

    Loading...